,,
Virgilio Sport SPORT

Su Icardi garantisce Pellegrini

"Dove va, un uomo quando è felice? Rimane dov'è" assicura l'ex presidente dell'Inter.

Ernesto Pellegrini, ex presidente dell'Inter, è intervenuto a Radio Sportiva per commentare il primato dei nerazzurri.

"Straordinario il lavoro di Spalletti. E' riuscito in un lasso di tempo piuttosto breve a lavorare e a trasformare la squadra, che gioca in serenità, con gioia. Domenica ho visto una squadra forte fisicamente, ma che giocava col piacere di giocare. Quando si gioca così, si vince".

L'Inter dei record 88-89, qualche punto di contatto? "Nei due allenatori sicuramente sì. C'è una certa somiglianza tra Trapattoni e Spalletti. L'ho detto anche in tempi non sospetti, anche quando si parlava di Napoli-Inter – dice Ernesto Pellegrini a Radio Sportiva – Spalletti a me piace molto, ho avuto anche il piacere di ospitarlo con tutto lo staff a casa mia. E' stata una serata piacevolissima. Ho avuto conferma di un uomo di grande capacità ma anche di uno spessore umano abbastanza raro, da riscontrare nel mondo del calcio".

Moratti parla di scudetto e lei? "Facile esporsi quando si è primi in classifica, più difficile diversamente – dice Pellegrini -: tenendo i piedi per terra, questa Inter può andare veramente lontano".

Quale giocatore segue con più affetto di questa Inter? "Perisic, Icardi e Skriniar. In difesa lo slovacco è stato una sorpresa incredibile. Si sapeva che era forte ma non così forte, essendo giovanissimo. Grande futuro. Perisic ha alternato in passato grandi prestazioni ad altre meno buone. Quest'anno è un fenomeno, un fuoriclasse. Icardi non si scopre adesso. Lui è una certezza".

Su Icardi, rinnovi e clausole. "Ausilio non è preoccupato? Anche io non credo che ci sia da preoccuparsi – aggiunge l'imprenditore – si vede che Icardi è molto contento di giocare in questa Inter e di vivere in una città tra le più belle al Mondo. Milano in questi ultimi dieci anni è diventata ancora più bella, più vivibile. E poi ha una bella famiglia, tutti i motivi per essere felice. E dove va, un uomo quando è felice? Rimane dov'è".

Il futuro della squadra e il mercato. "Un'Inter che avrà un grande futuro, se rimarrà con questi giocatori e se non sarà ceduto nessuno. Rinforzi per completare la squadra non saranno necessari per adesso, ma per la prossima stagione. Ormai è certo: sulla Coppa dei Campioni sono pronto a scommettere quello che vuole, sullo scudetto no. Bisognerà superare ora lo scoglio Juventus, che è una squadra fortissima in difesa. E questo Higuain è un fuoriclasse assoluto".

Il Milan e gli sfottò agli amici rossoneri. "No, non gioisco per la situazione abbastanza critica del Milan – la conclusione dell'ex numero 1 dei nerazzurri – Ci mancherebbe altro. Sono milanese, sono orgoglioso di essere di Milano, tifo per la mia Inter ma mi dispiace se il Milan non va bene".

SPORTAL.IT | 04-12-2017 18:05

Su Icardi garantisce Pellegrini Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...