SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Tifosi Milan contrari a uno scambio col Napoli: Non lo vogliamo

Sui social è guerra aperta con un possibile obiettivo dei rossoneri

Radiomercato in questi ultimi giorni sta facendo gonfiare una voce che per gli addetti ai lavori è tutto fuorchè una bufala. Il Milan sarebbe interessato a Insigne – in rotta con Ancelotti e fischiato dai tifosi – e per l’attaccante azzurro sarebbe disposto ad offrire 40 milioni più Suso (che fu preso a 200mila euro e la cui valutazione frutterebbe comunque una super-plusvalenza). La presenza di Raiola come procuratore sarebbe stata una difficoltà fino all’anno scorso, ma il cambio di proprietà e l’addio di Mirabelli con cui il procuratore era ormai ai ferri corti, ha risolto ogni divergenza. De Laurentiis stesso nelle passate settimane aveva esplicitamente detto che qualche big sarebbe potuto andar via perchè non più funzionale al gioco di Ancelotti. Se a Napoli il tifo è diviso tra i due partiti, quello pro-Insigne e quelli che saluterebbero il capitano azzurro senza spargere lacrime, la prima impressione è che i tifosi del Milan non siano felici.

LE REAZIONI – Sui social la bocciatura del talento di Frattamaggiore è impietosa: “Spero sia soltanto una voce giusta a metà: ok via Suso ma NO a#Insigne!” o anche: “Se questo è l’esterno per andare a giocare la Champions stiamo freschi” oppure: “Insigne è sopravvalutato, preferisco Bergwijn che costa di meno ma dà di più”. I più oltranzisti scrivono: “Se viene Insigne io giuro che smetto di seguire il Milan, Insigne con la maglia del Milan non lo voglio nemmeno morto quel coso alto 1 metro” o anche: “Insigneeeeeee??????? Per carità, vediamo di scansare st’altro fosso”.

LA BOCCIATURA – Anche i più teneri nei confronti di Insigne bocciano comunque l’operazione: “Non è un profilo che può piacere a questa dirigenza. Non futuribile e con valutazione assurda” o anche: “Per 100 milioni mi compro un’ala decente che sia più alto di 1,20”. Tra rimpianti passati ( “Deulofeu a 20 mln è 10 volte più forte di Insigne”) e giudizi tecnici (“Insigne ha i piedi buoni, il suo problema è la testa, sparisce nelle partite che contano. O meglio, più che sparire cerca di salire in cattedra, ma inizia ad andare nel panico e sbagliare i passaggi, i tiri, i controlli, i dribbling… Insomma tutto”) sono in pochi quelli che avallerebbero il suo acquisto, come un follower che ricorda a tutti: “Insigne con Sarri, era un altro giocatore. Con Ancelotti sta rendendo meno. Abbiamo Borini, Calhanoglu e Suso che manco so esterni, e facciamo gli schizzionsi per Insigne?”.

SPORTEVAI | 23-04-2019 11:24

Tifosi Milan contrari a uno scambio col Napoli: Non lo vogliamo Fonte: Ansa

SPORT TREND