,,
Virgilio Sport SPORT

Torino, si lavora sulle uscite

Con i possibili ingaggi di Meité e Bremer la rosa diventerebbe troppo corposa, con la possibilità di scatenare malcontenti riguardanti il minutaggio.

I giocatori convocati per il ritiro del Torino a Bormio sono 28, ai quali devono essere aggiunti quattro elementi di ritorno dalle Nazionali e Meité e Bremer in dirittura d'arrivo.

Walter Mazzarri ha più volte ribadito di volere una rosa corta, nella quale tutti i gioctori si possano sentire egualmente motivati e avere la possibilità di dimostrare in campo il proprio valore, scongiurando eventuali malumori che deriverebbero dal mancato impiego.
Seguendo il diktat dell'ex tecnico dell'Inter, la lista dei partenti è consistente. Parigini e Boye sembrano essere i primi destinati a salutare Torino, con l'argentino che interessa a Parma ed Empoli, che potrebbe inserire l'attaccante come contropartita nell'affare Krunic. 

A centrocampo Valdifiori potrebbe cambiare aria: su di lui era forte il pressing della Spal nelle scorse settimane ma la trattativa sembra essersi areanta. Sempre in mezzo al campo Obi e Acquah non sembrano rientrare nei piani dell'allenatore.
In attacco il caso Niang potrebbe risolversi nelle prossime settimane, con diverse squadre francesi disposte a riportare in patria l'ex Milan che però dovranno scontrarsi con il Genoa che ha già dichiarato il proprio interesse per il giocatore.

Un altro nome che potrebbe partire è quello di Kevin Bonifazi. Con l'arrivo di Izzo e, presumibilmente, Bremer, i difensori in rosa salirebbero a cinque, troppi per Mazzarri che potrebbe spedire in prestito il prodotto del vivaio granata.

SPORTAL.IT | 09-07-2018 12:00

Torino, si lavora sulle uscite Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...