SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. CALCIO ESTERO

Tragedia Flamengo: incendio nel centro sportivo, morti e feriti

Le fiamme sono divampate nell'alloggio dove dormono i giocatori delle giovanili (ragazzi dai 14 ai 17 anni).

Un incendiodi vaste dimensioni è divampato all’alba di venerdì mattina a Rio de Janeiro, in una struttura utilizzata come ritiro delle giovanili del Flamengo, blasonato club brasiliano. Ci sono almeno dieci morti, e diversi feriti, alcuni in gravi condizioni. Le vittime non sono ancora state identificate.

Come riporta il sito del quotidiano brasiliano O Globo, la notizia è stata confermata dal Corpo dei Vigili del fuoco: i pompieri hanno domato le fiamme attorno alle 7:20 ora locale. I feriti sono stati trasportati all’ospedale Lourenço Jorge di Barra da Tijuca.

Il tenente colonnello Douglas Henault a O Globo ha detto che le fiamme sono divampate nell’alloggio dove dormono i giocatori delle giovanili (ragazzi dai 14 ai 17 anni). Al momento, però, non si conoscono le cause che hanno dato il via alle fiamme.

Da O Globo arrivano altri dettagli sulla tragedia: i pompieri sono stati chiamati alle 5.17, ora locale. Alle 7.20 l’incendio era stato domato, ma per i dieci sfortunati ragazzi non c’è stato più niente da fare. Il centro sportivo “George Helal”, un gioiello costruito nel 2014 e ampliato nel 2018 su un’area totale di 5000 metri quadrati, aveva palestre, 14 vasche per l’idroterapia, piscina, mensa, terrazze studiate appositamente per vedere gli allenamenti, due sale riunioni, spogliatoi ampi e magazzino.

E’ stato intanto sospeso l’allenamento della prima squadra e con ogni probabilità verrà rinviata la gara dei rossoneri contro il Fluminense, in calendario venerdì e valida per il Campionato Carioca.

Christian Esmério, 15 anni, è tra le prime vittime identificate. Era un portiere molto promettente.

SPORTAL.IT | 08-02-2019 11:35

Tragedia Flamengo: incendio nel centro sportivo, morti e feriti Fonte: Screenshot da Twitter

SPORT TREND