,,

Virgilio Sport SPORT

Trento e Trieste riaprono le serie

Battute Cremona e Venezia in gara 3.

Trento e Trieste fanno valere il fattore casalingo e battono rispettivamente Cremona e Venezia, riaprendo le serie dei quarti di finale dei playoff di serie A.

Alma Trieste-Vanoli Cremona 91-86  (Cremona conduce la serie 2-1)
Una Trieste ancora viva riapre i giochi in Gara 3, sopravvivendo ad i tentativi di rimonta ed un finale thrilling grazie alle giocate di Cavaliero, 16 punti, tutti pesanti, e di Dragic, perfetto ad inizio gara. Non basta a Cremona un Crawford sempre formato MVP (26 punti) per chiudere la serie, che rimane in Friuli. Partenza sprint dell’Alma, che nel primo quarto mette a segno un parziale di 28-14 dopo il primo canestro della Vanoli per prendere il comando delle ostilità già nel primo quarto. Nel secondo, Cremona reagisce con un 9-0 che accorcia fino al -6, ma Trieste risponde con un 10-2 che ristabilisce l’inerzia della gara, con i padroni di casa che chiudono il primo tempo sopra di 13 lunghezze. Cremona nel terzo quarto prova a rientrare, ma ogni tentativo viene prontamente bloccato dalle giocate di Zoran Dragic, 6/8 da tre punti, 26 punti in 19 Minuti. Gli ospiti arrivano fino al -4 grazie ad un sontuoso 12-2 di parziale, ma i rossi riescono a riportarsi sopra nuovamente di 13 punti grazie ad un 11-2 firmato principalmente da un commovente Daniele Cavaliero.  Nel quarto quarto Cremona torna a bombardare da lontano, e con un parziale di 12-3 risale fino al -2 ad un minuto e mezzo dalla fine. Trieste risale fino al +5, ma la tripla di Andrew Crawford riporta Cremona sotto di soli due punti a 20 secondi dalla fine. Fernandez fa solo 1-2 dai liberi, l’Alma fa fallo su Crawford, che segna il primo, ma Ricci sul secondo vola a rimbalzo e corregge per la parità a dodici secondi e due decimi dalla fine. Anzi no: secondo gli arbitri la palla era “già entrata”, quindi Cremona sotto di uno. I liberi riportano l’Alma avanti di un possesso pieno. Una serie di errori da entrambe le parti riportano Cavaliere in lunetta, che sigilla il +5 finale.

Dolomiti Energia Trentino-Umana Reyer Venezia 72-59 (Venezia conduce la serie 2-1)
Trento reagisce alla batosta di Gara 2 con una sontuosa Gara 3, dominata dal secondo quarto in avanti grazie alla difesa ed alla coppia Gomes-Marble (17 a testa). Per l’Umana soltanto Watt ed Haynes in doppia cifra.
Primo quarto equilibrato a Trento, con piccoli strappi che mantengono la gara dentro i due possessi di vantaggio. Nel secondo quarto, l’Aquila reagisce al 4-0 degli orogranata con un 9-0 che dona il massimo vantaggio ai bianconeri. Venezia risale fino al -4, ma dopo il -6, Trento piazza un break di 16-5 per il +15 all’intervallo. Non si fermano i padroni di casa, che dopo aver fatto rientrare Venezia al massimo fino al -12, sforano anche il +20, mettendo la gara in cassaforte e riaprendo la serie. Venezia nel quarto quarto rende meno pesante il passivo, ma non basta ad evitare la sconfitta: si rimane in Trentino, si va a Gara 4.

In collaborazione con basketissimo.com

SPORTAL.IT | 23-05-2019 22:38

Trento e Trieste riaprono le serie Fonte: Arenella

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...