SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Tutti contro la Juventus: Cassano attacca i bianconeri

Bianconeri sotto accusa per le scelte di formazione per la gara con la Spal.

Juventus sotto accusa dopo la sconfitta di Ferrara contro la Spal. Molti rimproverano ad Allegri le scelte di formazione: i bianconeri sono scesi in campo ampiamente rimaneggiati, con tante riserve e tanti giovani, e sono stati rimontati e battuti dagli estensi, ora vicini alla salvezza. L’atteggiamento dei campioni d’Italia, vicini all’ottavo titolo, non è piaciuto ai tifosi delle squadre in lotta per non retrocedere e a tanti addetti ai lavori.

Tra questi anche l’ex attaccante Antonio Cassano, che ospite del programma Mediaset non ha risparmiato le critiche: “Non mi è piaciuto come la Juventus ha affrontato la Spal, con una formazione rimaneggiatissima. Ci vuole rispetto verso tutte le squadre di serie A in lotta per la salvezza. Se fossi in Empoli, Bologna o Udinese mi arrabbierei parecchio, già la Juventus non è simpatica a molti, così peggiora ancora di più la sua posizione. La Champions? Non credo che la Juventus avrà problemi a superare il turno contro i lancieri”.

Contro Allegri se l’era presa anche il tecnico dell’Empoli Andreazzoli: “È normale che anche io avrei preferito affrontare una squadra di ragazzotti, come Barzagli ha definito ieri la Juventus, ma non è così. Inoltre per come sono fatto, tendo a concentrarmi su ciò che posso fare io e non sugli altri”.

Il più duro è forse il mister del Bologna Sinisa Mihajlovic: “Io sono abituato sempre a guardare in casa mia. Su quello che è successo se tu affronti la Juventus con la squadra titolare va bene, se giochi con le riserve va bene, ma se tu mandi in campo i ragazzini o i giocatori di Serie C non mi sembra giusto. Io fossi stato Semplici avrei detto: “Devo vincere” e hanno vinto. Però non mi sembra giusto nei confronti delle altre squadre che lottano per la salvezza. Io non penso che Allegri abbia pochi giocatori per essere competitivo. E’ una cosa insolita, non mi è piaciuto, ma a loro non gliene frega un cazzo di questo. Ma purtroppo il calcio italiano è questo”.

Di altro parere invece l’allenatore dell’Udinese Tudor, peraltro ex juventino: “La formazione della Juve ha creato polemiche? Un allenatore ha diritto di schierare quella squadra se ha già vinto. Quella è anche una fortuna di calendario, bisogna pensare a se stessi e pedalare. La Juventus può concedere punti ed essere distratta dalla Champions? Sì, hanno già vinto e può succedere. Le serve solo un punto, può prenderlo quando vuole. Hanno la Champions e l’allenatore può fare queste scelte. Sulla sfida con l’Ajax? La Champions è un obiettivo forte, auguro alla Juve di arrivare fino alla fine: è stata costruita per questo e può farcela”.

SPORTAL.IT | 15-04-2019 10:23

Tutti contro la Juventus: Cassano attacca i bianconeri
Spal-Juventus 2-1 - Serie A 2018/2019
Fonte: Getty Images

SPORT TREND