,,
Virgilio Sport SPORT

Un ex juventino silurato dal Benevento

Paolo De Ceglie è stato in prova con la società campana per due settimane ma non ha convinto il tecnico De Zerbi.

La voglia di tornare ad essere protagonista sul rettangolo verde rischia di dover attendere ancora per Paolo De Ceglie. L’ex giocatore bianconero, infatti, ha appena terminato una prova con il Benevento calcio, il quale ha deciso di non tesserarlo per la seconda parte di stagione che si preannuncia molto difficile per i sanniti. La società del presidente Vigorito ha totalizzato solo un punto in 17 giornate ed il fatto che non abbia voluto mettere sotto contratto un giocatore con  l’esperienza e il curriculum di De Ceglie potrebbe rappresentare un duro colpo per l’autostima di un giocatore che negli ultimi cinque anni è andato sempre più in declino.

Dopo una lunga trafila nel settore giovanile juventino, durata esattamente dieci anni, De Ceglie è approdato in prima squadra quando la Vecchia Signora si ritrovò in Serie B a causa dello scandalo Calciopoli. Un’annata che vide diversi bianconeri entrare in pianta stabile in prima squadra come Giovinco, Marchisio e la meteora Matteo Paro.

Paolo De Ceglie, indubbiamente, sfruttò l’occasione e, dopo un prestito annuale al Siena nella stagione seguente, tornò alla Juventus per cinque stagioni e mezza. Un buon bottino di presenze e la soddisfazione di ottenere due scudetti nell’era Conte in un momento di ricostruzione per la Vecchia Signora. Un matrimonio che vide le sue crepe nel gennaio 2014 quando Conte lo lasciò partire in prestito al Genoa non ritenendolo più nei suoi piani futuri.

Da li un continuo cambio di casacche (Genoa, Parma e Marsiglia) intervallati sempre con ritorni alla casa base bianconera ma con risultati deludenti. La scorsa stagione, ultima sotto contratto, non portò nessuna presenza e una fine naturale del rapporto.

Qualche mese di allenamenti individuali per ottenere una nuova sistemazione fino all’occasione Benevento per tornare nella massima serie da protagonista. Obiettivo svanito dopo due settimane di prova dove lo staff tecnico sannita non ha ritenuto il ragazzo all’altezza della situazione per risollevare la causa dei campani. Ora, a rigor di logica, difficilmente si preannunceranno scenari interessanti per l’ex terzino juventino, quantomeno sui rettangoli verdi di  Serie A.

SPORTAL.IT | 21-12-2017 14:25

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...