,,

Virgilio Sport SPORT

Post polemico di Bonansea verso Italia-Olanda

L'attaccante della Juventus e della Nazionale rivendica con orgoglio su Instagram le imprese delle Azzurre al Mondiale di Francia.

Dalle lacrime all’orgogliosa rivendicazione della pari dignità lavorativa. Che Barbara Bonansea sia una delle leaders dello spogliatoio dell’Italia femminile che sta conquistando gli appassionati di calcio, e inchiodando milioni di spettatori davanti alla televisione, non ci sono mai stati dubbi.

Leader tecnica, viste le performances mostrate sul campo, ma anche caratteriale. Protagonista indiscussa con una doppietta decisiva nel debutto contro l’Australia, l’attaccante della Juventus è stata meno coinvolta nel gioco nell’ottavo di finale contro la Cina, entrando comunque nell’azione del primo gol per poi dedicarsi a un lavoro oscuro, ma fondamentale, di pressing per arginare la reazione delle asiatiche.

Ora che le ragazze del ct Bertolini sono tra le prime otto del mondo è allora arrivato il momento di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Così a tre giorni dal quarto di finale contro l’Olanda campione d’Europa in carica, Bonansea si è lasciata andare ad un post polemico su Instagram, teso a rivendicare il diritto delle donne di giocare a calcio ad alti livelli: “Sempre più forti, noi contro tutti. Perché forse adesso ci credete anche voi che stiamo meglio in campo che in cucina” questo il messaggio mandato dall’Azzurra agli scettici nei confronti di un movimento che solo da un paio d’anni sta prendendo piede in Italia. “Siamo tra le otto migliori al mondo e non molliamo niente” ha aggiunto Bonansea, il cui post ha ricevuto subito oltre ventimila like.

In precedente, nell’immediato post-partita della gara contro la Cina, la stessa giocatrice nativa di Pinerolo si era lasciata andare ad altre emozioni, non negando di avere versato qualche lacrima al fischio finale dell’arbitro: “Oggi ho corso tanto, ho fatto tanta fatica, ma dovevamo prenderle in contropiede e pressarle. Ci siamo riuscite e alla fine ho pianto. Non ho segnato ma ci ha pensato qualcun’altra e va bene cosi. Arrivare prime nel girone è stata la chiave di essere arrivate fin qui. Siamo tre le prime otto al mondo, è una cosa fantastica”.

SPORTAL.IT | 26-06-2019 13:09

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...