,,
Virgilio Sport SPORT

Zenga inguaia l'Inter: Crotone imbattuto a San Siro

Solo fischi per i nerazzurri che si fanno rimontare anche dai calabresi: 1-1 e per Spalletti è crisi nera.

Una brutta Inter allunga ad otto la striscia di partite senza vittoria ufficializzando il proprio stato di crisi. Dopo la Spal, anche il Crotone rimonta i nerazzurri, che escono da San Siro accompagnati dai fischi convinti dei propri tifosi. Solo applausi invece per Walter Zenga: l’Uomo Ragno, uscito in lacrime per l’emozione, è stato omaggiato dagli applausi insistiti dei sostenitori nerazzurri in ricordo del lungo passato da bandiera del club, ma i consensi l’ex portiere se li è meritati sul campo grazie alla prova della propria squadra.

Di fronte a un’Inter lenta e con poche idee, capace di attaccare solo a sprazzi, il Crotone ha giocato una partita coraggiosa, fatta di organizzazione, fase difensiva attenta e la giusta dose di coraggio per provare a sorprendere un avversario per larghi tratti intimorito e condizionato dai malumori dei tifosi, che si sono rivolti in particolare verso Candreva e Brozovic, sostituiti e fischiati. Chi ha invece poco da rimproverarsi sono Rafinha ed Eder: il brasiliano ex Barcellona, al debutto assoluto, ha provato a dare ordine alla manovra in un secondo tempo confuso, mentre il vice-Icardi, alla prima da titolare, si è fatto trovare pronto nell’occasione del vantaggio, al 23’, con un colpo di testa su corner di Brozovic, corretto alle spalle di Cordaz dall’ulteriore deviazione di Faraoni.

Per l’Inter sembrava l’inizio di una serata in discesa, ma il Crotone ha avuto il merito di non scomporsi e di capire come le difficoltà ambientali avrebbero potuto creare problemi alla squadra di Spalletti, trafitta al 15’ della ripresa da una bella azione per vie centrali del Crotone, con Trotta che ha avuto il tempo per servire Barberis, bravo a controllare e battere Handanovic con il destro. A quel punto la partita è esplosa: il Crotone ha accarezzato il colpaccio per qualche minuto, per poi arrendersi alla stanchezza e difendere sugli attacchi poco ordinati dell’Inter, davvero pericolosa solo in due occasioni con Perisic e Rafinha, ma entrambe a gioco fermo. La colonna sonora di San Siro al triplice fischio di Orsato fa da contraltare alla gioia silenziosa di Zenga e apre il tunnel nerazzurro

SPORTAL.IT | 03-02-2018 22:50

Zenga inguaia l'Inter: Crotone imbattuto a San Siro Inter-Crotone 1-1 Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...