SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. CHAMPIONS LEAGUE

Zidane si sfoga: "Una vergogna parlare di furto"

"Nessuno cambierà la storia del miglior club del mondo"

Zinedine Zidane in conferenza stampa si infuria quando gli chiedono di Real-Juve: "È normale che la gente parli, non fa niente. Non capisco quando parlano di furto: è rigore e basta. Nessuno cambierà la storia del miglior club del mondo. La Juve ha fatto una grande partita, ma noi abbiamo meritato di passare. Siamo in semifinale, tre giorni a parlare della stessa cosa è troppo".

Le parole di Buffon: "Buffon ha detto quelle cose in un momento di concitazione. Questa cosa non possiamo cambiarla e bisogna accettare le sue sensazioni. A me interessa che abbiamo meritato la qualificazione. Il bello del calcio è che può succedere di tutto, non abbiamo giocato male, ma la palla non entrava e questo ci ha creato un po' di ansia. Nelle due partite abbiamo fatto molto bene, questa storia del furto non è la verità, fa male a tante persone".

"È una vergogna parlare di furto. Mi delude quando dicono che siamo passati grazie all'arbitro. Possiamo parlare del rigore: per me c'era, per altri no. Non riesco a credere che dicano che siamo andati avanti grazie all'arbitro. Non è la verità", ribadisce Zizou.

Su Twitter l'ex attaccante inglese Gary Lineker si rivolge direttamente a Buffon: "Sono un grande ammiratore di Buffon ma il suo comportamento è stato provocatorio e fuori luogo. Oliver stava facendo il suo lavoro ed è difficile mettere in discussione le sue decisioni. Capisco l'emozione ma è il momento di darsi una calmata, Gianluigi".

L'arbitro inglese Oliver e sua moglie sono stati minacciati di morte via social: "Questi attacchi oltraggiosi a Oliver e alla moglie sono ripugnanti".

SPORTAL.IT | 14-04-2018 11:50

Zidane si sfoga: 'Una vergogna parlare di furto'
Real Madrid-Juventus 1-3
Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND