,,
Virgilio Sport SPORT

Giro del Veneto, Lutsenko a caccia del bis su un percorso vallonato

Il kazako dell’Astana sarà uno degli uomini più controllati domani nella classica veneta, penultima corse italiana su strada della stagione.

12-10-2021 18:20

Dopo la grande condizione palesata ieri vincendo la Coppa Agostoni, Alexey Lutsenko avrà inevitabilmente puntati addosso gli occhi di tutti domani nell’84ª edizione del Giro del Veneto, corsa lunga 168 chilometri che torna in calendario dopo nove anni di assenza.

Conquistata in passato da nomi altisonanti come Costante Girardengo, Alfredo Binda, Fausto Coppi e Francesco Moser, quest’anno la classica veneta sorride ad uomini con le qualità del kazako dell’Astana, ovvero gente capace di tenere molto bene in salita e fare la differenza poi in volata in caso di arrivo a ranghi più o meno compatti.

Il percorso infatti non si discosta molto da quello dell’ultima prova del Trittico Lombardo andata in scena due giorni orsono.

Anche in questo caso, dopo un tratto pianeggiante, un circuito piuttosto impegnativo da ripetere due volte (occhio alla salita di Bivio Fiorine) e un settore contraddistinto da tre ripidi muri in successione (il Roccolo su tutti), i corridori si giocheranno tutto negli ultimi 24 chilometri di pianura che potranno rimescolare le carte oppure invitare all’attacco gli uomini meno veloci rimasti in testa.

Con questo tracciato dunque attenzione, oltre a Lutsenko, a Lorenzo Rota (decisamente in forma in questo finale di stagione), Vincenzo Albanese, Simone Velasco, al duo della Alpecin-Fenix Kristian Sbaragli-Xandro Meurisse e, soprattutto, ad una UAE Emirates che schiererà al via sia Matteo Trentin che Alessandro Covi (sul podio all’Agostoni) ma anche Marc Hirschi, Diego Ulissi e Davide Formolo.

OMNISPORT

Giro del Veneto, Lutsenko a caccia del bis su un percorso vallonato Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...