Virgilio Sport

Ibrahimovic, svelato il motivo del mancato ritorno al Milan

L'attaccante svedese ha deciso di restare ai Los Angeles Galaxy: ecco perché.

Pubblicato:

Ibrahimovic, svelato il motivo del mancato ritorno al Milan Fonte: 123RF

Il sogno del Milan di riabbracciare Zlatan Ibrahimovic è durato lo spazio di qualche settimana. La trattativa non è mai di fatto nata, le parti non sono riuscite ad andare oltre qualche contatto perlustrativo, nel quale lo svedese aveva allargato i cuori dei tifosi rossoneri e della dirigenza, confessando il sogno di tornare in forza alla squadra che, parole del diretto interessato, era stato costretto a lasciare nell’estate 2012, per trasferirsi al Paris Saint-Germain. L’addio dello svedese fu indotto da motivi di bilancio, nella parte finale dell’era Berlusconi, ma fece comunque felice pure Zlatan, che andò a guadagnare qualcosa come 18 milioni, divenendo il simbolo della caccia alla Champions League dei francesi, poi non andata a buon fine.

Dopo tre anni pieni di titoli, ma solo in Francia, Ibra volò al Manchester United, ma la reunion con Mourinho non fu felice, complice anche un grave infortunio. L’approdo ai Los Angeles Galaxy sembrava la soluzione-ponte ideale per un ritorno in Europa, ma alla fine l’avventura-bis al Milan non è andata in porto.

“Sarebbe stata una bella storia, ma non accadrà. Resterà ai Los Angeles Galaxy. Ci avevamo pensato e anche lui ci pensava, ma alla fine non si farà” la motivazione addotta dal dt rossonero Leonardo, ma in realtà sembra emergerne un’altra, relativa all’ingaggio che lo svedese andrà a guadagnare nella sua seconda stagione, la prima intera, in California. Ibrahimovic era infatti arrivato a Los Angeles a metà campionato, quando la società aveva già occupato i tre posti riservati ai “Designated Player”, ovvero i giocatori i cui ingaggi possono sforare il Salary Cap fissato. Così per i primi 8 mesi Zlatan ha guadagnato “solo” un milione di dollari.

Adesso la musica cambierà perché Ibrahimovic sembra in predicato di prendere il posto del francese Alessandrini, affiancando i fratelli messicani Dos Santos tra gli eletti. Non solo, il nuovo stipendio dovrebbe aggirarsi tra i 7 e i 7,5 milioni di dollari, che lo farebbero il giocatore più pagato della Mls anche davanti a Sebastian Giovinco, “fermo” a 7,1. Ce n’è abbastanza per rinunciare alle ragioni del cuore che gli dettavano il ritorno al Milan.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...