Virgilio Sport

Albo d'oro Bundesliga. Tutte le vincitrici del campionato tedesco

L'elenco di tutte le squadre vincitrici della Bundesliga nelle sue molteplici versioni, dal 1903 fino a oggi

Pubblicato:

La Bundesliga è la massima divisione del campionato professionistico di calcio tedesco, organizzata dalla Deutsche Fußball Liga GmbH e gestita disciplinarmente dalla Deutscher Fußball-Bund, la Federcalcio teutonica. Vede competere ogni anno 18 squadre per la Deutsche Meisterschale, conosciuta più semplicemente come Meisterschale, il trofeo della competizione.

Bundesliga, dominio Bayern Monaco

Il Bayern Monaco è l’unica e sola dominatrice della Bundes: negli anni è riuscita a creare un vuoto con le, seppur rispettabilissime, concorrenti. Borussia Dortmund, negli ultimi decenni, Borussia Mönchengladbach, negli anni ’70, ma la costante è sempre e solo una: la squadra bavarese, che ha messo in bacheca ben 31 titoli dalla stagione inaugurale della versione attuale del campionato. Le seconde squadre più vincenti? Proprio Dortmund e M’gladbach, con “appena” 5 titoli a testa.

Dal 1963-1964 a oggi, oltre al dream team di Monaco di Baviera sono state soltanto undici le compagni ad aver chiuso una stagione davanti a tutte. Numero che cresce sensibilmente allargando la statistica alle edizioni antecedenti della Bundes, disputatasi sotto alto nome e differenti spoglie fin dal 1902, stagione che, con la denominazione di Verbandsliga, incoronò il VfB Lipsia.

Prima di arrivare alla Bundesliga, si passò, poi, a undici edizioni di Gauliga (1933-1943) strutturata su campionati regionali e fase nazionale tra i vincitori e, infine, dopo la Seconda guerra mondiale, alle sedici edizioni dalla Oberliga (1947-1962), campionato della Germania Ovest a cinque gironi interregionali. La Bundesliga nasce ufficialmente nel 1963 a girone unico con ammissione esclusiva delle squadre della Germania Ovest. Solo dal 1991 furono ammesse le squadre della Germania Est.

Entra di diritto nella storia della competizione la stagione 2023/24, al termine della quale – per la prima volta dalla nascita del club – è il Bayer Leverkusen a imprimere il proprio nome nell’Albo d’Oro della Bundesliga.

Albo d’oro Bundesliga

Di seguito la lista di tutte le vincitrici del campionato tedesco.

Vincitrici dal 1902 al 1932, campionato Verbandsliga:

  • 1902-1903: VfB Lipsia
  • 1903-1904: Non assegnato
  • 1904-1905: Blau-Weiß Berlin
  • 1905-1906: VfB Lipsia
  • 1906-1907: Freiburger
  • 1907-1908: Viktoria Berlino
  • 1908-1909: Karlsruhe
  • 1909-1910: Karlsruher FV
  • 1910-1911: Viktoria Berlino
  • 1911-1912: Holstein Kiel
  • 1912-1913: VfB Lipsia
  • 1913-1914: Greuther Fürth
  • 1915-1916: Non disputato
  • 1916-1917: Non disputato
  • 1917-1918: Non disputato
  • 1918-1919: Non disputato
  • 1919-1920: Norimberga
  • 1920-1921: Norimberga
  • 1921-1922: Non assegnato
  • 1922-1923: Amburgo
  • 1923-1924: Norimberga
  • 1924-1925: Norimberga
  • 1925-1926: Greuther Fürth
  • 1926-1927: Norimberga
  • 1927-1928: Amburgo
  • 1928-1929: Greuther Fürth
  • 1929-1930: Hertha Berlino
  • 1930-1931: Hertha Berlino
  • 1931-1932: Bayern Monaco
  • 1932-1933: Fortuna Düsseldorf

Vincitrici dal 1933 al 1943, campionato Gauliga:

  • 1933-1934: Schalke 04
  • 1934-1935: Schalke 04
  • 1935-1936: Norimberga
  • 1936-1937: Schalke 04
  • 1937-1938: Hannover 96
  • 1938-1939: Schalke 04
  • 1939-1940: Schalke 04
  • 1940-1941: Rapid Vienna
  • 1941-1942: Schalke 04
  • 1942-1943: Dresdner SC
  • 1943-1944: Dresdner SC

Vincitrici dal 1947 al 1962, campionato Oberliga:

  • 1945-1946: Non disputato
  • 1946-1947: Non disputato
  • 1947-1948: Norimberga
  • 1948-1949: VfR Mannheim
  • 1949-1950: Stoccarda
  • 1950-1951: Kaiserslautern
  • 1951-1952: Stoccarda
  • 1952-1953: Kaiserslautern
  • 1953-1954: Hannover 96
  • 1954-1955: Rot-Weiss Essen
  • 1955-1956: Borussia Dortmund
  • 1956-1957: Borussia Dortmund
  • 1957-1958: Schalke 04
  • 1958-1959: Eintracht Francoforte
  • 1959-1960: Amburgo
  • 1960-1961: Norimberga
  • 1961-1962: Colonia
  • 1962-1963: Borussia Dortmund

Vincitrici Bundesliga, dal 1963 a oggi:

  • 1963-1964: Colonia
  • 1964-1965: Werder Brema
  • 1965-1966: Monaco 1860
  • 1966-1967: Eintracht Braunschweig
  • 1967-1968: Norimberga
  • 1968-1969: Bayern Monaco
  • 1969-1970: Borussia M’gladbach
  • 1970-1971: Borussia M’gladbach
  • 1971-1972: Bayern Monaco
  • 1972-1973: Bayern Monaco
  • 1973-1974: Bayern Monaco
  • 1974-1975: Borussia M’gladbach
  • 1975-1976: Borussia M’gladbach
  • 1976-1977: Borussia M’gladbach
  • 1977-1978: Colonia
  • 1978-1979: Amburgo
  • 1979-1980: Bayern Monaco
  • 1980-1981: Bayern Monaco
  • 1981-1982: Amburgo
  • 1982-1983: Amburgo
  • 1983-1984: Stoccarda
  • 1984-1985: Bayern Monaco
  • 1985-1986: Bayern Monaco
  • 1986-1987: Bayern Monaco
  • 1987-1988: Werder Brema
  • 1988-1989: Bayern Monaco
  • 1989-1990: Bayern Monaco
  • 1990-1991: Kaiserslautern
  • 1991-1992: Stoccarda
  • 1992-1993: Werder Brema
  • 1993-1994: Bayern Monaco
  • 1994-1995: Borussia Dortmund
  • 1995-1996: Borussia Dortmund
  • 1996-1997: Bayern Monaco
  • 1997-1998: Kaiserslautern
  • 1998-1999: Bayern Monaco
  • 1999-2000: Bayern Monaco
  • 2000-2001: Bayern Monaco
  • 2001-2002: Borussia Dortmund
  • 2002-2003: Bayern Monaco
  • 2003-2004: Werder Brema
  • 2004-2005: Bayern Monaco
  • 2005-2006: Bayern Monaco
  • 2006-2007: Stoccarda
  • 2007-2008: Bayern Monaco
  • 2008-2009: Wolfsburg
  • 2009-2010: Bayern Monaco
  • 2010-2011: Borussia Dortmund
  • 2011-2012: Borussia Dortmund
  • 2012-2013: Bayern Monaco
  • 2013-2014: Bayern Monaco
  • 2014-2015: Bayern Monaco
  • 2015-2016: Bayern Monaco
  • 2016-2017: Bayern Monaco
  • 2017-2018: Bayern Monaco
  • 2018-2019: Bayern Monaco
  • 2019-2020: Bayern Monaco
  • 2020-2021: Bayern Monaco
  • 2021-2022: Bayern Monaco
  • 2022-2023: Bayern Monaco
  • 2023-2024: Bayer Leverkusen

Conto dei titoli vinti da ogni squadra dal 1902

Considerando le quattro differenti stipulazioni, dal 1902 a oggi, sono ventinove le squadre che hanno vinto il titolo di campione di Germania. Dietro al Bayern Monaco, che prima del girone unico aveva trionfato una sola volta (1931-1932), la più vincente è il Norimberga con 9 campionati vinti, segue il Dortmund, con 8 e lo Schalke 04 con 7, via via tutte le altre:

  • 33 titoli: Bayern Monaco
  • 9: Norimberga
  • 8: Borussia Dortmund
  • 7: Schalke 04
  • 6: Amburgo
  • 5: Stoccarda, Borussia M’gladbach
  • 4: Werder Brema, Kaiserslautern
  • 3: Colonia, VfB Lipsia, Greuther Fürth
  • 2: Hertha Berlino, Hannover 96, Dresdner SC, Viktoria Berlino
  • 1 titolo: Karlsruher FV, Holstein Kiel, Monaco 1860, Fortuna Düsseldorf, Eintracht Francoforte, Blau-Weiß Berlin, Eintracht Braunschweig, Rot-Weiss Essen, Freiburger, Karlsruhe, VfR Mannheim, Rapid Vienna, Wolfsburg

Le società “stellate” della Bundesliga

Dal 2004 è stato istituito il Verdiente Meisterverein, che premia con una stella le squadre capaci di mettere in bacheca più titoli, prendendo in considerazione solo ed esclusivamente la Bundesliga. Il Bayern vanta ben cinque stelle, il Borussia M’gladbach e il Dortmund due. La prima stella si raggiunge dopo tre campionati vinti, la seconda dopo tre, dalla terza in poi, l’assegnazione avviene ogni dieci Meisterschale conquistati (tra parentesi la stagione del raggiungimento della stella):

  • 5 stelle: Bayern Monaco (1972-1973, 1979-1980, 1988-1989, 2007-2008, 2020-2021)
  • 2: Borussia M’gladbach (1974-1975, 1976-1977), Borussia Dortmund (2001-2002, 2011-2012)
  • 1: Amburgo (1982-1983), Werder Brema (1992-1993), Stoccarda (2006-2007)

Dal 2005, la Federcalcio tedesca concesse anche alle grandi decadute del passato che non giocano nelle prime due massime serie del campionato di indossare un’unica stella, riportante all’interno il numero di campionati vinti. È così, per esempio, sulla divisa della Dinamo Berlino su cui capeggia la stella con il numero 10 al centro.

La formula della Bundesliga

Le 18 squadre ammesse alla Bundesliga si affrontano in un calendario strutturato con gare di andata e ritorno. Dalla stagione 1994 gara assegna tre punti al vincitore, zero allo sconfitto e uno in caso di partità. La vincitrice si aggiudica la Deutsche Meisterschale e si qualifica per la fase a gironi della successiva edizione della UEFA Champions League, così come le squadre che chiudono la stagione tra il secondo e il quarto posto in classifica. La quinta prende parte all’Europa League, così come la vincitrice della Coppa nazionale, la DFB-Pokal. La sesta accede ai play-off di Conference League. Retrocedono direttamente in 2. Fußball-Bundesliga, la Serie B tedesca, le ultime due in classifica, mentre la terzultima si gioca la permanenza nel massimo campionato in uno spareggio con la terza forza della seconda divisione.

Il trofeo della Bundesliga

L’iconico Deutsche Meisterschale (letteralmente Trofeo del campionato tedesco) ha una forma circolare, a scudo, e viene assegnato a partire dal 1949, in sostituzione del Viktoria-Trophäe, consegnato alle vincitrici dal 1902 all’interruzione per la Seconda guerra mondiale. Realizzato in argento con 16 tormaline incastonate, pesa 11 chili e ha una forma circolare a mo’ di scudo. Sulla sua superficie sono presenti tutti i nomi delle squadre vincitrici, dal 1902 a oggi.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...