Virgilio Sport

Benedetto l'infortunio di Ronaldo? C'è chi dice sì

Per Padovan è l'occasione per farlo riposare e far giocare Kean

29-03-2019 12:31

Benedetto l'infortunio di Ronaldo? C'è chi dice sì Fonte: Ansa

Se la maggior parte dei tifosi della Juventus, per non dire di Allegri, Nedved, Agnelli e via continuando, hanno sentito una fitta al cuore quando hanno appreso dell’infortunio di Cristiano Ronaldo con la sua nazionale, ed ancora adesso sono in ansia per capire quando potrà tornare in campo, c’è chi considera il ko di Cr7 come una benedizione per i bianconeri. Si tratta di Giancarlo Padovan, storica firma del Corriere della Sera, che su calciomercato.com spiega perchè non si tratta di una provocazione: “Io penso che sia prima e, a maggior ragione, anche dopo la straordinaria prestazione con l’Atletico Madrid, Ronaldo fosse stanco e che lo vedesse e lo capisse anche Allegri. Sono propenso a pensare che Ronaldo salterà sia le tre partite di campionato che precedono lo scontro con l’Ajax, sia l’andata Champions contro i Lancieri.”.

IL PARADOSSO – Insomma mentre tutta l’Italia bianconera prega perchè il portoghese recuperi in tempo per andare in Olanda e guidare la Juve in Champions, Padovan quasi si augura il contrario, argomentando che un Ronaldo stanco non è utile a nessuno mentre senza di lui sarà interessante vedere con continuità Kean. Una provocazione? Forse, certo che l’insistenza di Allegri a non privarsi mai dell’ex Real era stata già da tempo criticata da più parti. Che Ronaldo voglia giocare sempre è comprensibile ma forse sarebbe stato opportuno fargli saltare qualche partita in più per averlo in condizioni migliori in quelle più importanti”.

LE MOTIVAZIONI – Fatto sta che l’infortunio è arrivato con la sua nazionale, proprio quando ha deciso di tornare a giocare col Portogallo dopo i mesi sabbatici che si era preso. Il dubbio che fosse un po’ logoro c’è, la certezza no. In ogni caso ora Cr7 si sta curando ma per Padovan la sua assenza è solo un bene (teorico) e assicura: “Insomma dall’infortunio a Ronaldo, tutti potrebbero trarre giovamento. L’interessato perché riposa e recupera secondo un bisogno fisiologico. Kean perché giocherà di più. La squadra che, senza Ronaldo, si sentirà più motivata”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...