Virgilio Sport

Ciclismo, il re del Tour de France Pogacar: "Il prossimo anno debutterò al Giro"

Lo sloveno sulla Tirreno-Adriatica: "Arrivo in buona condizione e l’obiettivo è vincere"

Pubblicato:

Ciclismo, il re del Tour de France Pogacar: "Il prossimo anno debutterò al Giro" Fonte: Getty Images

Alla Tirreno-Adriatico parteciperà anche il 22enne Tadej Pogacar, l’ultimo vincitore del Tour de France. Collegato via zoom con i cronisti, lo sloveno per la prima volta da pro’ corre una gara a tappe in Italia: “Sto bene, arrivo in buona condizione e l’obiettivo è vincere, anche se non si sa mai. Tutto può succedere. E magari il 2022 sarà l’anno che mi vedrà debuttare al Giro d’Italia”.

Pogacar è felice dei risultati ottenuti e della crescita: “Mi sento fiducioso per le prossime corse. Sto migliorando un pochino, non tanto come gli anni passati ma sto ancora migliorando. Lo mostrerò alle gare, ma per ora i miei numeri stanno andando molto bene. Con il team mi trovo bene, hanno fatto un ottimo lavoro all’Uae Tour con i ventagli. Anche qui abbiamo una squadra molto forte. Il mio inverno è andato bene, sono riuscito a lavorare come volevo. Non ho dovuto anticipare la mia preparazione per l’Uae Tour”.

Blindato dalla Uae fino al 2026 con un contratto plurimilionario (5 milioni all’anno per sei stagioni, bonus esclusi), Pogacar chiude l’intervista parlando di questo ingaggio inedito per un ciclista: “È qualcosa di nuovo per il ciclismo, ma è qualcosa di buono per me e per il team. Io credo nel team e loro in me, mi sento bene con il fatto che ho più spazio negli anni, senza stress per un nuovo contratto. È vero, ora ho più obblighi con gli sponsor ma questo fa parte di questo sport. Quando vinci devi fare tante cose e rispondere a tante domande. Non mi piace ma so che fa parte dello sport e lo faccio”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...