,,
Virgilio Sport SPORT

Dagli addominali a Guardiola, Cassano scatenato a Tiki Taka

Fantantonio a tutto campo anche su Instagram

Il coronavirus impedisce ad Antonio Cassano di tornare in tv, ma gli bastano i social network per fare spettacolo. Ospite di Tiki Taka Instagram insieme alla moglie, la pallanuotista Carolina Marcialis, Fantantonio ha dato vita ad un vero e proprio show scherzando con il conduttore Pierluigi Pardo e sommando giudizi sul calcio ad aneddoti legati alla propria carriera.

Carolina e gli addominali

Anche la bella Carolina, che su Instagram fa impazzire i follower con i video dei suoi allenamenti, dimostra però di avere carattere, ad esempio quando parla dei calciatori. “Sono ballerine rispetto a noi che giochiamo a pallanuoto. Sott’acqua succede di tutto. Ci strizziamo pure le tette”, dice la Marcialis, difensore che gioca nel Rapallo. 

Quanto a Cassano, inizia il suo spettacolo proprio parlando della sua forma fisica. “Gli addominali non li ho mai avuti. Perché servono a qualcosa?”, dice Fantantonio che poi prende in giro Pardo: “A te si sono rivoltati, hai la tartaruga al contrario”. 

Cassano diventa serio per un attimo, invitando lo Stato a intervenire per aiutare le vittime della crisi da coronavirus, poi torna a parlare dei suoi problemi di peso. “I miei piatti preferiti sono carbonara, gricia, amatriciana: avete capito perché a Roma ero in quelle condizioni?”, spiega.

Capitolo Real

E parlando dell’esperienza al Real Madrid racconta del difficile rapporto con Fabio Capello, assolvendolo. “Arriva Capello, faccio una preparazione stupenda, perdo 10 chili. Gioco le prime due partite, alla terza Don Fabio mi mette in panchina per farmi rifiatare. Io sbrocco e lui mi mette fuori rosa. Dovrei chiedere scusa a Capello per tutte le volte che gli ho fatto perdere la pazienza. A Madrid c’era Guti, il più simile a me: ha dato solo il 50% di quello che poteva. Zidane diceva che se avesse avuto un minimo di disponibilità in più al lavoro, poteva giocare sulla luna, era un fenomeno”. 

E ancora sugli anni ai Blancos. “Beckham? Io sono più bello di poco… Lui è un grandissimo calciatore, una rockstar ma è una persona anche molto umile. Poi Van Nilsterooy, fortissimo, che non giocava perché c’era Ronaldo il Fenomeno, una roba fuori dal mondo”. 

Idoli tra gli allenatori

Capitolo allenatori. “Voto Guardiola: a differenza degli altri big, lui non è solo un gestore, lui gestisce e allena. Ma ha rovinato tutti gli altri che vogliono imitare il suo tiki taka. Di Guardiola ce ne è uno”. Ma Fantantonio ha un altro pallino. “Bielsa è la mia fissazione. Un giorno se divento d.s. farò di tutto e di più per chiamarlo nella mia squadra”. 

SPORTEVAI | 07-04-2020 11:54

Dagli addominali a Guardiola, Cassano scatenato a Tiki Taka Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...