Virgilio Sport

Quintana rinuncia alla Vuelta: "Voglio difendermi"

Il colombiano dell'Arkea-Samsic, che già si trovava in Olanda per il via della corsa a tappe spagnola, ha dato forfeit in extremis dopo il "caso Tramadolo" che gli è costato l'esclusione dalla classifica finale del Tour de France: annunciato ricorso al Tas.

Pubblicato:

Quintana rinuncia alla Vuelta: "Voglio difendermi" Fonte: Getty Images

Nairo Quintana passa al contrattacco. Dopo la doccia fredda della squalifica dalla classifica generale dell’ultimo Tour de France dopo che nel sangue dello scalatore colombiano sono state ritrovate tracce di Tramadolo, il vincitore del Giro d’Italia 2014 ha annunciato la decisione di rinunciare alla partecipazione alla Vuelta, al via da il prossimo 19 agosto da Utrecht e l’intenzione di ricorrere al Tas contro l’esclusione dalal classifica del Tour, che l’aveva visto chiudere al 6° posto.

Dopo essersi consultato con i propri legali oltre che con lo staff della squadra Quintana ha preferito concentrarsi sulla difesa dal polverone che l’ha coinvolto.

“Il mio corpo e la mia testa non possono affrontare questa competizione. Avevo detto che avrei partecipato alla Vuelta, ma non sono nelle condizioni adatte. Preferisco tornare a casa e preparare la mia difesa” ha detto lo scalatore dell’Arkea-Samsic a una radio colombiana in un video pubblicato sui propri canali social.

Il primo passo sarà impugnare l’esclusione dal Tour proprio al Tas entro i prossimi 10 giorni.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...