Virgilio Sport

Annalisa Minetti affronta una delle fasi più complicate, ma non cede: "Non vedo più. Ormai nero totale"

La campionessa paralimpica e cantante, Annalisa Minetti, ha annunciato di aver perso quasi definitivamente la vista: con la consueta voglia di vivere lancia un messaggio

26-06-2023 13:41

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Appena due anni fa, questa donna dal temperamento forte, fortissimo che nulla aveva dimostrato potesse essere ostacolo insormontabile, pubblicamente esternava le proprie speranze di tornare a vedere.

Oggi in un’intervista a La Verità, invece, ammette di essere progressivamente entrata nel buio. Non vede più, la campionessa paralimpica, cantante e insegnate di fitness. Una condizione che affronta con la consueta grinta, ma che muta il senso delle cose, del suo presente.

Annalisa Minetti non vede più

Un presente che la proietta in una condizione che le era stata prospettata, eppure non ancora concreta: riusciva a vedere ancora delle ombre, ora però, ammette Annalisa è “nero totale”, come ha spiegato nel corso di questa intervista:

“Non vedo più, ormai è nero totale”, ha affermato. “Un po’ rosico, che non posso più vedermi. Sono come mi sento: oggi in tuta, e quando vado in tv vestita da gnocca. Ora non più, nero totale. L’oculista mi ha detto poco tempo fa che anche anatomicamente sto peggiorando, ma neanche me ne accorgo a questo punto. Mio padre mi ha sempre detto: sarai tu la luce. Faccio quel che posso”.

Lo sport nella sua vita e il senso dell’inclusione

Nell’intervista racconta gli esordi al Karaoke di Fiorello, fino a Miss Italia nel lontano 1997 e poi al Festival di Sanremo, che ha vinto con il brano “Senza te o con te”. Senza dimenticare l’atletica, lo sport e l’esperienza politica che ha intrapreso:

“L’inclusione è uno stile di vita, una cultura, non basta parlarne soltanto. Penso che l’attività motoria sia uno strumento molto efficace per insegnarla ai giovanissimi. Mi pare invece che stiamo dividendo il mondo per categorie, e non per persone, che hanno ciascuna un valore. Omosessuali, persone con ritardo cognitivo, non vedenti… Si divide, non si unisce”.

“Spesi la mia parola con tante associazioni nel sociale. Ero convinta che il quinto posto in lista fosse sicuro, non avevo capito che stavo solo aiutando chi era stato messo prima di me. Sono stata uno strumento per altri”, ha detto Minetti che ha intenzione di continuare il suo impegno nel sociale anche attraverso lo sport.

Dalla sua partecipazione al concorso di Enzo Mirigliani alla medaglia alle Paralimpiadi, non c’è stata impresa impossibile che la determinazione, la disciplina e il coraggio di affrontare i pregiudizi incidessero sulla voglia di vita di Annalisa Minetti, capace di imporre all’opinione pubblica temi scomodi con la sua presenza. A tratti ingombrante, a tratti scomoda quando ha deciso che certe ipocrisie andavano superate.

Fonte: ANSA

Annalisa Minetti oggi, a una partita promossa per raccogliere fondi

Atleta e cantante: più forte delle avversità

Ogni volta che Annalisa, dotata di un talento coltivato attraverso una disciplina e metodica da professionista, si è misurata con la pista ha lasciato un segno prepotente, anche a livello mediatico.

Ospite in diversi occasioni anche a Domenica Live di Barbara d’Urso ha condiviso spesso passaggi centrali della sua malattia, di questa cecità che non le ha negato di raggiungere obiettivi esemplari, ma che la affligge:

“Potrei tornare presto a vedere”, aveva rivelato in diretta due anni fa Annalisa Minetti. L’atleta, cantante e showgirl era fiduciosa perché uno dei suoi sogni è di riuscire a vedere anche i suoi figli, Fabio e Elena.

Annalisa ha spiegato di aver adottato una soluzione al suo problema grazie alla tecnologia, in particolare con un nuovo apparecchio da mettere sugli occhiali che sarà presto in commercio:

“Darà la possibilità a chiunque di noi di leggere. Il naso darà la traiettoria alla telecamera, che potrà leggere, vedere e dire a me in un orecchio, silenziosamente, quello che leggo. Riconosce i volti e me lo dice all’orecchio. Se ti registro tra i volti da riconoscere, ti vede e mi dice: Barbara”, ha spiegato durante l’intervista.

Fonte: ANSA

Annalisa Minetti alla conferenza stampa che ha preceduto Rio 2016

Le speranze legate alle cellule staminali

Un progresso importante, come ha sottolineato l’atleta, per quanti soffrono di malattie simili a quella che le ha progressivamente tolto la vista. Ma che potrebbe essere poi coadiuvata dalla ricerca, che studia le cellule staminali: la Minetti aveva illustrato questo delicato percorso, asserendo di riporre grande speranza nelle cellule staminali conservate dopo la nascita di Elena, la figlia avuta dal marito Michele:

“Le staminali sono di supporto a tutte le malattie degenerative: io con le staminali di Elena, che ho tenuto da parte, quando ci sarà la possibilità potrò fare l’operazione. L’unica cosa che mi fa soffrire è proprio non vedere i miei figli. L’unica cosa che ancora non ho risolto con me è il dolore di non poter vedere i miei figli: per questo non li tocco quasi mai sul viso, non posso vederli, non me lo posso permettere, per cui non lo faccio. Elena me la immagino con l’occhio furbo e dolce, un viso pieno di vita”.

Attiva anche sui social, anche nei suoi riguardi non è mancata la cattiveria gratuita, meschina. Insulti, offese e pure illazioni di haters privi di alcun merito. Ai quali, l’atleta e cantante ha sempre replicato con la migliore delle risposte ovvero quei risultati eccezionali, che è stata capace di ottenere anche alle Paralimpiadi:

“Quando dicono che ho utilizzato la mia cecità, in parte è vero, perché non mi sono adeguata alla mia cecità. L’ho fatta diventare il mio punto di forza, ho utilizzato il disagio come un’opportunità”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...