Virgilio Sport

Atletica, Tortu: “200 e staffetta, questi i miei obiettivi del 2023”

L’atleta azzurro si confida a SprintU2 la trasmissione in onda su SportU2 in collaborazione con OA Sport, racconta le sue ambizioni per questa stagione outdoor con un cenno al passato.

20-04-2023 08:55

Atletica, Tortu: “200 e staffetta, questi i miei obiettivi del 2023” Fonte: Getty Images

Filippo Tortu è pronto a sfrecciare forte, molto forte, in vista di una stagione che sta per partire e che regalerà tanti appuntamenti importanti, primo fra tutti il Mondiale di Budapest.
A SprintU2 parla di tutto, partendo dal suo cambio radicale quando il crono nei 100 si fermò sotto i 10’’: “Fa piacere pensare che quella prestazione sia stata un punto di svolta sia per me sia per tutto il movimento anche se io tendo a parlare più delle mie esperienze ed il 9.99 di sicuro mi ha proiettato in un’altra dimensione, fu un tempo eccezionale, ma metto davanti il 10.07 ottenuto nella finale mondiale in quelle condizioni, qualcosa di incredibile”.
Dietro di sé l’incredibile staffetta a Tokyo ma anche un po’ di amaro in bocca per una mancata finale mondiale nei 200 metri per soli 3 millesimi: “E pensare che quando ho tagliato il traguardo ero convinto di aver vinto di almeno 6/7 centesimi, solo un’ora e mezza dopo ho capito fosse un centesimo ad averci fatto vincere la medaglia d’oro, qualcosa di indescrivibile, quanto ai mondiali l’amaro in bocca c’è stato, avevo capito di essere dietro ma speravo comunque di avercela fatta, mi sono un po’ rifatto agli Europei a Monaco dove ho vinto il bronzo, avevo fatto un gran lavoro, sono arrivato lì in forma ma un po’ stanco”.
200 nel mirino, non mancano gli obiettivi per questo 2023: “Scendere sotto i 20’’ sicuramente è qualcosa a cui punto, anche perché a livello psicologico può darmi molto, è una barriera da abbattere, e poi mi piacerebbe esserci in finale a Budapest, nel frattempo guai a dimenticarsi della staffetta, il 7 maggio a Firenze proveremo a staccare il pass per la rassegna iridata, a fine aprile tornerò in pista sui 100 metri, da lì prenderà il via la mia annata all’aperto”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...