,,

Virgilio Sport

Atletica, Tortu: "Un anno positivo, ma dopo Monaco ho dovuto fermarmi"

L'azzurro, da appassionato di calcio ha parlato al sito della FIGC

29-09-2022 17:32

Atletica, Tortu: "Un anno positivo, ma dopo Monaco ho dovuto fermarmi" Fonte: Getty Images

Filippo Tortu primo italiano capace di scendere sotto i 10 secondi sui 100 metri piani, campione olimpico staffetta 4×100 metri ai Giochi di Tokyo 2020 e Bronzo europeo a Monaco in agosto, ha parlato al sito della FIGC da grande appassionato di calcio.

Non sono mancate riflessioni però sull’atletica. Dopo Monaco l’azzurro ha dovuto prendere una pausa.

“Avrei avuto voglia di gareggiare ancora, ma la stagione è stata tanto lunga e particolare perché per il primo anno abbiamo svolto una preparazione mirata per i 200 metri. Quindi era giusto ascoltare i segnali che mi mandava il corpo. Dopo Monaco mi sono ammalato ed ero a terra, quindi ho preferito fermarmi. Come dico sempre, è inutile frustare un cavallo morto…”

E sull’anno: “È stato un gran bell’anno, tornando a quello che dicevo prima, quando fai bene, quando raggiungi risultati non ti fermeresti mai, ti viene ancora più voglia di gareggiare. Ma in realtà anche quando i risultati non arrivano non ti viene in mente di fermarti, anzi: vuoi sempre continuare per migliorare e per avvicinarti ai tuoi obiettivi… Insomma hai capito: fosse per me non mi fermerei mai!!

Infine sulla prossima stagione: “L’anno prossimo ci sono i Campionati del Mondo ad agosto a Budapest e l’obiettivo sarà prepararci per quello. Proveremo ad arrivarci al top della forma. La stagione inizierà a maggio ma lavoreremo in funzione di quell’appuntamento, magari partendo in sordina per poi finire al meglio, perché non si può essere sempre al top durante tutto l’anno. Per fortuna il mio allenatore sa tutto, è una guida tecnica di alto livello e riesce sempre a farmi arrivare in forma quando conta, quindi sono molto sereno: mi alleno consapevole che nel momento in cui servirà sarò al massimo. Poi in pista, invece, dipenderà solo da me”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...