Virgilio Sport

Da sconosciuto a bomber letale: l'incredibile rinascita di Giakoumakis

Il Protti greco, retrocesso da capocannoniere in Olanda con il Venlo, approda a Glasgow e giocherà in Europa League. Firmerà un quadriennale.

Pubblicato:

Da sconosciuto a bomber letale: l'incredibile rinascita di Giakoumakis Fonte: Getty Images

All’improvviso uno sconosciuto. Come la leggendaria rubrica di Mai Dire Gol. Oppure come Georgios Giakoumakis, lo sconosciuto – appunto – attaccante greco che una volta non segnava mai, poi ha iniziato a infilare palloni in rete come in un pallottoliere e alla fine ha ricevuto la chiamata che attendeva: dal Celtic.

Il giocatore greco del VVV Venlo, retrocesso dall’Eredivisie all’Eerste Divisie da capocannoniere, lascerà presto l’Olanda per andare a giocare in Scozia. Secondo ‘Sky Sports UK’, firmerà con i Bhoys un contratto della durata di quattro anni.

È il coronamento di un sogno per Giakoumakis, che a 26 anni ha improvvisamente attirato su di sé le attenzioni di mezza Europa. Merito delle sue imprese con la maglia del Venlo, con cui ha collezionato la bellezza di 26 reti in 30 presenze nella scorsa Eredivisie. Se si pensa che tutta la squadra, messa assieme, ne ha timbrate 43, la misura della sua importanza è chiara a tutti. Tanto da essere nominato Calciatore dell’Anno in Olanda.

Peccato che il Venlo non sia riuscito a salvarsi, chiudendo al penultimo posto con sette lunghezze di ritardo dalla terzultima posizione e scivolando quindi in Eerste Divisie. Giakoumakis, insomma, è retrocesso da capocannoniere. Un po’ come Igor Protti con la maglia del Bari a metà anni 90.

E ora, il Celtic. Per riportare la bilancia della rivalità di Glasgow dalla parte biancoverde (ma ieri i Rangers campioni in carica hanno vinto per 1-0 l’Old Firm…) e per riscattare un avvio di stagione deludente, con tanto di eliminazione dai preliminari di Champions League per mano del Midtjylland.

Proprio come il Venlo, il Celtic è così retrocesso. In Europa League, però. Dove sfiderà nei gironi il Betis, il Bayer Leverkusen e il Ferencvaros. Con un Giakoumakis in più nel motore. L’ex sconosciuto diventato improvvisamente centravanti letale, ora, ha una voglia matta di recuperare il tempo perduto facendosi conoscere anche nelle coppe.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...