Virgilio Sport

Tennis ATP 500 Vienna, Sinner fa 10, raggiunge Panatta ed è nella storia: Medvedev ancora ko

Quarta finale stagionale tra Jannik Sinner e Daniil Medvedev, che si affrontano nell'atto conclusivo dell'ATP 500 di Vienna: obiettivo 10° titolo per l'altoatesino

Ultimo aggiornamento 29-10-2023 17:27

Matteo Morace

Matteo Morace

Live Sport Specialist

La multimedialità quale approccio personale e professionale. Ama raccontare lo sport focalizzando ogni attenzione sul tempo reale: la verità della dirette non sono opinioni ma fatti


Riassunto dell'evento

ATP 500 Vienna

Centre Court, finale

Sinner (ITA) 7 4 6
Medvedev (RUS) 6(7) 6 3

 

Prova leggendaria di Jannik Sinner che conquista il decimo titolo della sua giovanissima carriera vincendo anche all’Atp di Vienna e concludendo un’estate/autunno da dominatore assoluto. Dopo Pechino, il tennista di San Candido conquista anche il cemento austriaco. In finale battaglia durissima e bellissima contro il russo Medvedev e ancora una volta la spunta Jannik, perfetto sotto tutti i punti di vista.

Il racconto della giornata

  1. Jannik Sinner entra nella storia del tennis italiano: conquista il decimo titolo della sua carriera come in passato era riuscito un’altra leggenda della nostra racchetta come Adriano Panatta ma lo fa a soli 22 anni. Quella di Vienna sembra la definitiva prova di maturità del numero 4 del mondo, gioca una gara durissima su tre ore e cancella anche il dubbio sulla tenuta fisica che è sempre stato un punto di domanda. Dal punto di vista tecnico nessuna sorpresa, Jannik si è seduto al tavolo dei grandi. Non c’è da sottovalutare il fatto che Sinner batte nel giro di un paio di mesi per la seconda volta il russo Daniil Medvedev, il russo è uno dei tennisti più difficili da piegare e riuscirci due volte di seguito è una super impresa. Ora cresce ancora di più l’attesa per le Finals di Torino.

  2. 3° Set
    6-3: SINNER CONQUISTA VIENNA!!!

    Parte subito forte Jannik con servizio e dritto. La reazione di Daniil è immediata quando si toccano le 3 ore di match. Ancora un errore di Sinner con Medvedev che mette in campo tutte le ultime risorse e va sul 15-40.  Stavolta però è Jannik a reagire e si va ai vantaggi.  Poi arriva il dritto vincente di Jannik, nuovo matchpoint.  E poi il servizio vincente che gli regala il match e il torneo.

    17:15
  3. 3° Set
    5-3: Medvedev cancella un matchpoint

    Medvedev è uno di quelli che non mollano mai la presa, Sinner commette un paio di errori e permette al russo di andare subito sul 30-0, che poi mette anche l’ace del 40-0. Doppio fallo per Daniil con Sinner però che accorcia sul 40-30 e poi porta il game ai vantaggi. Il russo sbaglia e concede il matchpoint a Sinner che però sbaglia il lungolinea di rovescio. Ancora parità. Il russo si affida al servizio e si tira fuori dai guai e conquista il game.

    17:11
  4. 3° Set
    5-2: Jannik non concede nulla nel suo turno di servizio

    Sinner dà spettacolo nei primi scambi con un rovescio quasi no-look che sembra dare l’impressione di piegare Medvedev che però reagisce e accorcia sul 30-15. Poi servizio e dritto di Jannik che va sul 40-15 e poi chiude con l’ace

    17:06
  5. 3° Set
    4-2: nuovo break di Sinner

    Sinner comincia subito con una risposta clamorosa e il russo gli dà una mano con un doppio fallo: 0-30. Al primo scambio più lungo finisce in rete il dritto di Sinner. L’azzurro però continua a picchiare costringendo all’errore l’avversario: 15-40. E ancora un errore del russo a chiudere il nuovo break di Sinner.

    17:02
  6. 3° Set
    3-2: controbreak Medvedev

    Medvedev capisce che è il momento chiave e va subito avanti 30-15. Jannik fa fatica con la prima di servizio con il russo che conquista due palle per il controbreak che chiude subito sul 15.

    16:57
  7. 3° set
    3-1 BREAK SINNER!

    Il game si apre con uno schiaffo al volo di Sinner che esce di pochissimo, seguito da un errore di Medvedev col rovescio. Il russo poi commette doppio fallo e manda fuori un dritto nel punto successivo, concedendo due palle break all’altoatesino, il quale non le concretizza mandando fuori di poco una risposta e trovando un nastro sfortunato in quella del punto seguente. Ai vantaggi Jannik si guadagna altre sei chance di strappare la battuta, senza però riuscire a sfruttarle. Sinner riesce poi a ottenere il break in questo game fiume durato la bellezza di 33 punti!

    16:52
  8. 3° set
    2-1

    Parte benissimo Sinner, che sale sul 40-0 grazie a due discese a rete e a un dritto lungolinea devastante. Poi Jannik sbaglia tre dritti nei tre punti successivi prolungando il game ai vantaggi, dove l’altoatesino manda in rete un rovescio semplice concedendo una palla break, che annulla salendo bene a rete. Il n°1 d’Italia tiene poi la battuta grazie a una prima vincente e a un’accelerazione che obbliga il russo all’errore

    16:30
  9. 3° set
    1-1

    Spinge Sinner, che obbliga in più occasioni Medvedev all’errore guadagnandosi una palla break, che non sfrutta mandando fuori col rovescio. Ai vantaggi Jannik si procura altre due palle break, che però non riesce a trasformare, sbagliando prima col rovescio e non trovando poi la risposta su una prima di servizio. Poi Medvedev tiene la battuta grazie a un altro servizio vincente e a un dritto largo di pochissimo dell’altoatesino

    16:24
  10. 3° set
    1-0 Sinner

    Sinner va a segno con la prima di servizio, ma nei due punti successivi viene portato all’errore da Medvedev, che poi manda in rete un rovescio da metà campo. Jannik si guadagna una palla game con un passante vincente dopo una palla corta precisissima, ma sbaglia col dritto nel punto successivo portando il game ai vantaggi, dove chiude con due bellissimi rovesci, uno lungolinea e uno incrociato

    16:14
  11. 2° set
    4-6 MEDVEDEV VINCE IL SECONDO PARZIALE! UN SET PARI DOPO QUASI DUE ORE!

    Il game si apre con un errore di Medvedev, che poi recupera con una prima di servizio vincente. Il russo poi chiude il parziale grazie a un rovescio in uscita dal servizio, a un errore gravissimo di Sinner a rete e a un servizio vincente! Un set pari!

    16:07
  12. 2° set
    4-5

    Game a zero per Sinner, che si regala così un’ultima chance di riaprire il parziale

    16:02
  13. 2° set
    3-5 CONTROBREAK SINNER!

    Medvedev inizia mandando in rete il rovescio, poi subisce l’accelerazione di Sinner. Il russo poi si porta in parità con un dritto vincente in avanzamento e a un servizio vincente. Sinner poi recupera un break grazie a un errore e a un doppio fallo del n°3 al mondo. Jannik prova a riaprire il secondo parziale

    16:00
  14. 2° set
    2-5 DOPPIO BREAK MEDVEDEV!

    Medvedev si procura subito tre palle break sfruttando gli errori di Sinner e andando a segno col rovescio lungolinea. Jannik annulla la prima portando l’avversario all’errore, la seconda con uno smash, ma alla terza cede dopo aver fallito uno smash subito dopo il servizio

    15:55
  15. 2° set
    2-4

    Dopo aver sbagliato un rovescio in apertura di game, Medvedev tiene la battuta a quindic grazie a una prima vincente, un ace, un errore di rovescio di Sinner e a un dritto in avanzamento

    15:51
  16. 2° set
    2-3 BREAK MEDVEDEV!

    Recupero vincente di Medvedev su una brutta palla corta di Sinner, che si rifà vincendo il punto successivo al termine di uno scambio bellissimo e durissimo. Dopo una prima vincente e un dritto in rete di Jannik si arriva sul 30-30. Il russo poi si conquista il break grazie a un passante vincente e a una volée sbagliata dall’altoatesino

    15:47
  17. 2° set
    2-2

    Bel passante di Sinner che obbliga all’errore Medvedev, il quale pareggia subito grazie a una combinazione vincente di servizio-dritto. Il russo poi manda fuori un dritto ma recupera subito portandosi 40-30 grazie a due ace. Grazie a un grandissimo lungolinea di rovescio, Jannik allunga il game ai vantaggi, dove Medvedev prevale grazie ad altri due ace, per un totale di cinque nel game

    15:42
  18. 2° set
    2-1

    Sinner si ritrova sotto 15-40 dopo tre suoi sbagli. Jannik annulla le due palle break grazie a due errori di Medvedev col dritto. Ai vantaggi l’altoatesino sbaglia nuovamente col dritto e concede un’altra palla break, che però annulla con uno smash vincente. Il n°1 d’Italia poi tiene la battuta portando Medvedev allo sfinimento in un punto e con la volée in quello successivo

    15:35
  19. 2° set
    1-1

    Il secondo game del parziale si apre con ace di Medvedev, che poi sbaglia il dritto in uscita dal servizio nel punto successivo. Il russo poi va a segno con la prima, commette doppio fallo nel punto successivo e tiene la battuta grazie a un errore di Sinner

    15:24
  20. 2° set
    1-0 Sinner

    Il secondo parziale si apre con un errore per parte, poi Sinner va a segno con il quarto ace del match e chiude grazie a due prime vincenti

    15:21
  21. 1° set
    9-7 tie-break! SINNER SI AGGIUDICA IL 1° SET!

    Anche Sinner annulla un set point sul proprio servizio, con il terzo ace del tie break, e poi si porta a un punto dal set grazie a uno schiaffo al volo vincente. Jannik poi risponde benissimo e in avanzamento col dritto si conquista il tie-break del primo set!

    15:16
  22. 1° set
    6-6 tie-break

    Dopo il suo primo ace del match, Sinner recupera il mini-break grazie a una palla corta su cui il russo sbaglia il recupero. Entrambi poi non commettono errori nei loro turni di battuta e si gira sul 6-6

    15:12
  23. 1° set
    2-4 tie-break

    Sinner si porta subito avanti di un mini break grazie a un rovescio largo di Medvedev, che poi però si porta lui avanti di un mini-break dopo due colpi in rete di Jannik. I due poi non sbaglia più al servizio e si gira sul 4-2 per il russo

    15:07
  24. 1° set
    6-6 si va al tie-break

    Rovescio sul nastro di Sinner, che poi sbaglia anche il dritto a sventaglio nel punto successivo e 0-30. Jannik si riporta in parità grazie a un dritto vincente e a un’ottima prima palla al centro. Medvedev poi si procura una palla break, che è anche un set point, grazie a una palla corta sbagliata dal n°1 italiano, che l’annulla con un’altra prima di servizio al centro. Sinner poi tiene la battuta grazie a una prima vincente e a un serve&volley. Si va al tie-break

    15:03
  25. 1° set
    5-6

    Medvedev inizia mandando fuori prima un rovescio e poi un dritto, poi sale sul 30-30 grazie a una risposta di poco lunga di Sinner e a una volée. Il russo poi chiude grazie a due prime vincenti e si garantisce il tie-break

    14:55
  26. 1° set
    5-5

    Game a zero per Sinner, che chiude con una prima vincente al centro, un dritto incrociato fuori di Medvedev, una volée che non lascia scampo al russo e un dritto in avanzamento

    14:52
  27. 1° set
    4-5

    Rovescio largo di Medvedev, che si riscatta subito con una combinazione vincente di servizio-dritto. Dopo un rovescio in rete il russo tiene la battuta grazie a un dritto vincente, una prima e un rovescio lungo di Sinner

    14:48
  28. 1° set
    4-4

    Dritto di Sinner in uscita dal servizio che finisce in rete. Jannik poi si porta avanti 40-15 grazie a un dritto vincente e a due prime su cui Medvedev non trova la risposta. L’altoatesino poi sbaglia col dritto, ma alla seconda occasione buona tiene il servizio grazie a un lungolinea vincente

    14:45
  29. 1° set
    3-4

    Game a 15 per Medvedev, che subisce punto su una palla corta, già la seconda vincente di Sinner, e chiude con tre servizi vincenti e un dritto

    14:41
  30. 1° set
    3-3

    Sinner si porta subito sul 30-0 grazie a un dritto vincente e a una prima che gli porta direttamente il punto. Il russo poi va a segno con un dritto lungolinea e trova il 30-30 grazie a un rovescio largo di Jannik. Il game si protrae ai vantaggi dopo un rovescio lungolinea vincente dell’altoatesino e a una volée sbagliata dallo stesso dopo che la risposta dell’avversario era stata deviata dalla rete. Il n°1 italiano tiene il servizio grazie a una palla corta e a una prima vincente, riportando in parità il computo dei game nel set

    14:38
  31. 1° set
    2-3 CONTRO-BREAK SINNER!

    Risponde subito Sinner, che si procura tre palle del contro break grazie a un bel rovescio, un doppio fallo del russo e un dritto al volo, strappando la battuta a Medvedev alla prima occasione buona con un altro schiaffo al volo col dritto

    14:32
  32. 1° set
    1-3 BREAK MEDVEDEV!

    Sinner rischia con uno smash ma ottiene lo stesso il punto, poi Medvedev sbaglia col rovescio. Nel punto successivo il russo trova una bellissima risposta vincente e poi si riporta in parità grazie a uno smash lungo dell’altoatesino, che subisce un’altra risposta vincente concedendo una palla break a Daniil che la concretizza subito grazie a uno smash mancato da Jannik

    14:28
  33. 1° set
    1-2

    Game a zero per Medvedev che chiude con tre ace e un errore di Sinner

    14:22
  34. 1° set
    1-1

    Prima vincente, rovescio lungo di Medvedev e 30-0 Sinner. Il russo poi si porta in parità obbligando all’errore l’altoatesino e trovando una risposta praticamente vincente. Jannik poi chiude grazie a un errore di Medvedev e a un dritto molto angolato

    14:20
  35. 1° set
    0-1 Medvedev

    Medvedev parte forte al servizio e chiude col dritto, poi Sinner vince due punti sui primi due veri scambi e si porta sul 30-30. Il russo poi tiene la battuta grazie a una prima vincente e a un dritto lungolinea su cui Jannik non può nulla

    14:16
  36. 1° set
    Iniziato il match

    Si parte con Medvedev al servizio

    14:13
  37. Pre

    Jannik Sinner e Daniil Medvedev hanno fatto il loro ingresso in campo. Qualche minuto di riscaldamento e il match potrà avere inizio

    14:06
  38. Pre
    I precedenti

    Sono sette i precedenti tra Sinner e Medvedev, di cui tre finali disputate questa stagione, con il russo al comando per sei vittorie a uno. L’unico successo di Jannik coincide però con l’ultima sfida tra i due e risale a inizio ottobre, quando si affrontarono nell’atto conclusivo dell’ATP 500 di Pechino

    13:53
  39. Pre
    Il percorso di Medvedev

    Questi invece quelli incontrati da Daniil:

    • Primo turno: Arthur Fils 6-4 6-2
    • Ottavi di finale: Grigor Dimitrov 3-6 6-2 6-4
    • Quarti di finale: Karen Kachanov 6-3 3-6 6-3
    • Semifinale: Stefanos Tsitsipas 6-4 7-6(6)
    13:43
  40. Pre
    Il percorso di Sinner

    Questi gli avversari che Jannik ha sconfitto nel corso del torneo:

    • Primo turno: Ben Shelton 7-6(2) 7-5
    • Ottavi di finale: Lorenzo Sonego 6-2 6-4
    • Quarti di finale: Frances Tiafoe 6-3 6-4
    • Semifinale: Andrey Rublev 7-5 7-6(5)
    13:40
  41. Sesta finale stagionale per Jannik Sinner, che nell’atto finale dell’ATP 500 di Vienna contro Daniil Medvedev insegue il decimo titolo ATP della sua carriera

Tennis ATP 500 Vienna, Sinner fa 10, raggiunge Panatta ed è nella storia: Medvedev ancora ko Fonte: Ansa
Caricamento contenuti...