,,
Virgilio Sport SPORT

L'invito che spiazza tutti: "Totti, torna a giocare con noi"

L'iniziativa di un dirigente romano fa discutere: il presidente del Trastevere, club di serie D, vuole Totti

Sognare non costa nulla anche se a volte illudersi può essere pericoloso. Sognare che Francesco Totti torni in campo ad esempio è una di quelle illusioni nostalgiche che può accendere e spegnere l’umore di migliaia di tifosi della Roma che non hanno mai digerito l’addio al calcio del capitano. L’idea di rimettere Totti in pantaloncini e maglietta è venuta a Pier Luigi Betturri, presidente del Trastevere, club di serie D dove il piccolo Francesco ha mosso i primi passi da calciatore.

Era il 24 ottobre 1985 quando Santino Fortino, storico dirigente della società, pesca dalla Fortitudo dell’Appio-Latino un bambino biondo di nove anni: il suo numero di tessera Figc è 097264, il suo nome è Francesco Totti. Prima di passare nel 1986 alla Lodigiani e nel 1989 alla Roma, Totti gioca per due anni sotto età nelle giovanili amaranto. Un legame ancora molto sentito dal Trastevere, che nel suo Store di Via della Lungaretta espone fiero il cartellino del tesseramento del ragazzino di Porta Metronia, e che già nel 2017 in occasione dell’addio al calcio del Dieci aveva “provato” nuovamente a tesserarlo: «Torna nel club in cui cominciasti a giocare e facciamo decollare la terza squadra della Capitale», le parole di Betturri. Che oggi ci riprova.

Betturri, vorrebbe tesserare Totti per farlo giocare in Serie D, dove è convinto che con la sua qualità possa ancora fare la differenza. Anche a quattro anni dal suo addio al calcio. E per convincerlo sarebbe pronto anche a offrirgli un ruolo in società come dirigente. Da quel 28 maggio 2017, Totti ha giocato solo nel torneo di Calcio a 8 con il Totti Sporting Club, la squadra della sua scuola calcio.  Attualmente è anche Ambasciatore della serie A per la Lega calcio. Centodieci anni vissuti per lo più nei campionati dilettantistici, con un passaggio nei campionati di guerra a metà degli anni ‘40, la storia del Trastevere è tutta nelle giovanili, da sempre uno dei serbatoi più importanti della Capitale. Il club si vanta di avere in rosa solo giocatori di Roma e dintorni. E chi più di Totti rappresenta Roma?

SPORTEVAI | 05-06-2021 09:46

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...