Virgilio Sport

Mourinho contattato da un club di A: non è l'Inter

Lo Special One potrebbe tornare in Italia nella piazza più improbabile.

04-04-2019 22:48

Mourinho contattato da un club di A: non è l'Inter Fonte: 123RF

José Mourinho entra in lizza per la panchina della Roma. Secondo quanto riporta Sky, negli scorsi giorni i dirigenti del club giallorosso avrebbero contattato lo Special One per una telefonata esplorativa.

L’ingaggio dell’allenatore portoghese è molto alto, ma l’ex tecnico di Inter, Real, Chelsea e Manchester United è nella rosa dei possibili successori di Claudio Ranieri insieme a Gian Piero Gasperini, Maurizio Sarri, Gennaro Gattuso e anche Antonio Conte.

Su Mourinho c’è anche l’Inter, anche se Beppe Marotta è più orientato ad affidarsi all’ex allenatore della Juventus Conte.

Il mister lusitano nelle ultime settimane è stato accostato a diversi club francesi, oltre che al Bayern Monaco: “Non ho mai lavorato in Germania, perché no? Vorrei provare a vincere una terza Champions League con un terzo club e vincere un quinto campionato in un quinto Paese”.

“Ritornare in Portogallo, Inghilterra, Italia o Spagna? Posso tornare in un paese in cui sono stato prima e, ad essere sincero, mi è piaciuto lavorare in ogni paese in cui l’ho fatto. Potrei provare qualcosa di molto importante, cioè lavorare in un quinto paese e cercare di vincere tutto”.

“In questo momento sono da due mesi e mezzo senza lavoro e mi sto preparando ulteriormente per la prossima sfida: non è che sto in vacanza o che mi sto annoiando perché non ho nulla da fare. Sto preparando la mia persona per il prossimo lavoro, ed è qualcosa che quando si sta lavorando ogni giorno nel calcio con sei conferenze stampa alla settimana, tre partite alla settimana, con le analisi del pre e del post partita, con tutti i problemi quotidiani, qualche volta non si trova il tempo di badare a te stesso. Ora ho questi mesi dove penso di tornare anche più preparato di prima”.

Il tecnico portoghese ha escluso che allenerà una Nazionale: “Quello è un lavoro molto specifico. A me piace il lavoro quotidiano, le tante competizioni, le partite e voglio rimanere a livello di club. Però, chi può dirlo in futuro?”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...