Virgilio Sport

Recalcati: "Ecco perché il Poz mi è riconoscente"

"Sono stato il solo a rompergli le scatole per fare il coach" sottolinea l'ex c.t. azzurro.

14-06-2019 10:07

Recalcati: "Ecco perché il Poz mi è riconoscente" Fonte: 123RF

Charlie Recalcati ha svelato retroscena in serie su Gianmarco Pozzecco. “Quando dice che mi è riconoscente forse è perché sono stato il solo che gli ha rotto le scatole per fargli fare il coach. Lui si era messo in testa di fare il manager: era andato alla Bocconi dove aveva fatto un corso, era andato a lavorare all’Olimpia Milano. Io invece gli ripetevo: “Vai a fare il corso di allenatore a Bormio” .E lui: “Ma è a luglio-agosto, quando io vado a Formentera…”. Alla fine quel tesserino l’ha preso” ha detto al ‘Corriere dello Sport’.

“Io ero l’unico a essere sicuro che il Poz, una volta smessi i panni del giocatore, potesse diventare un grande allenatore. Neppure lui ci credeva. Gianmarco è un ragazzo sensibilissimo” ha aggiunto l’ex c.t. della Nazionale.

 

SPORTAL.IT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...