Virgilio Sport

Roberto Baggio a cuore aperto su Italia, Serie A ed ex avversari

A margine di una presentazione di ITA, il Divin Codino Roberto Baggio racconta le sue idee sulla nostra nazionale e sulla Serie A.

02-06-2022 21:39

Roberto Baggio rimane ancora oggi uno dei calciatori italiani più amati di tutto il mondo. Sarà per le magie che ha regalato in campo, o perchè è una delle ultime espressioni di calcio romantico nel nostro paese.

Ogni volta che si muove o parla il Divin Codino fa un grande rumore, e anche questa volta non fa eccezione, a margine del taglio del nastro del nuovo volo ITA Airways Roma Fiumicino-Buenos Aires, un nuovo aereo della compagnia ITA dedicato proprio a Baggio per la serie dei velovoli con la livrea azzurra che omaggia i campionissimi dello sport italiano.

Baggio elogia la Serie A 2021/2022: “Grazie a Inter e Milan per aver mantenuto vivo il campionato”

Baggio fa spesso spola tra Italia e Argentina, essendo un grande appassionato di caccia. Nell’occasione Baggio ha parlato di vari argomenti, cominciando da quanto ha visto nel corso del campionato di quest’anno.

Secondo Baggio, finito il dominio della Juve, è un bene che le due milanesi abbiano dato vita a una lotta così accesa:

“In questa stagione il campionato è stato bellissimo fino alla fine grazie a Milan e Inter: tutte e due meritavano di vincerlo. Non avrei avuto dispiacere neanche verso il Napoli, che non ha avuto Osimhen per diversi mesi. Senza questo intoppo non so come sarebbe finita. La Juventus? Giusto che respiri un po’. Dominare per nove anni consecutivi non capita per caso”.

Italia fuori dal Mondiale, Baggio incredulo: “Assurdo che i Campioni d’Europa non siano qualificati di diritto”

Il Divin Codino torna anche sulla necessità di una modifica regolamentare, in modo che i vincitori dell’Europeo siano automaticamente qualificati per l’edizione successiva del Mondiale, come succede in altre competizioni come per esempio tra l’Europa League e la Champions League:

“L’Italia ha accusato il contraccolpo in seguito all’eliminazione dalla qualificazione per il Qatar. Tuttavia rimane una vergogna che l’Italia non sia andata ai Mondiali di diritto in qualità di vincitrice di Euro2020. Servirebbe modificare le regole. È assurdo, è una vera follia. Mancini ha realizzato qualcosa di incredibile, va rispettato e serve che continui a lavorare come ha fatto fino a ora e con i giovani. Ci sono dei talenti che non hanno spazio in campionato. È un problema noto”.

Baggio e i campioni del passato: “Maradona meritava una vita diversa, Totti carriera straordinaria”

Non poteva mancare lo spazio per qualche chiacchiera frivola, e quando hai a disposizione una leggenda come Roberto Baggio non puoi fare altro che farti raccontare qualcosa dei campioni contro il quale ha giocato, come per esempio Maradona, Totti e Beppe Signori:

“Sfortunatamente Maradona avrebbe meritato un altro tipo di vita per quanto ha rappresentato. È stato invece davvero triste vedere come ha vissuto negli ultimi anni. I giovani in ogni caso dovrebbero saper prendere la parte più bella di Diego, la purezza nello scendere in campo, il divertimento, la passione e stare lontano da tutto il resto. Totti? Ha fatto una carriera meravigliosa ed è stato un esempio per tantissimi giovani, come lo è stato Signori. Con Giuseppe sono stato fortunato giocare e conosco le qualità che aveva come giocatore e come persona nonostante tutto quello che c’è stato: per dieci anni è stato distrutto, ora i fatti dicono altro ma le voci restano”.

Roberto Baggio a cuore aperto su Italia, Serie A ed ex avversari Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Verona - Sassuolo
Frosinone - Lecce
Empoli - Cagliari
Atalanta - Bologna
Napoli - Juventus
SERIE B:
Cosenza - Catanzaro
Bari - Spezia
Cittadella - Pisa
Como - Venezia
Ascoli - Reggiana
Modena - Cremonese

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...