Virgilio Sport

Armstrong e Hincapie contro il ritiro di Roglic: “Questa storia non va bene”

I due ex corridori statunitensi hanno apertamente criticato la scelta dello sloveno di lasciare il Tour de France e non dare una mano al compagno Vingegaard in maglia gialla.

Pubblicato:

Armstrong e Hincapie contro il ritiro di Roglic: “Questa storia non va bene” Fonte: Getty Images

Sono dichiarazioni che aprono a riflessioni importanti quelle fatte da Lance Armstrong e George Hincapie in merito al ritiro di Primoz Roglic dal Tour de France, una scelta questa che, secondo i due ex corridori a stelle e strisce, rivela come qualcosa all’interno della Jumbo-Visma si sia decisamente incrinato.

“La spiegazione ufficiale della sua squadra è stata che vuole prendersi il tempo per riprendersi dagli infortuni. Per intenderci, per prepararsi alla Vuelta. Anche se la tua spalla fa un po’ male, dovresti rimanere in squadra, stai lottando per il Tour” ha affermato Armstrong al podcast The Move.

“Certo, la squadra non può costringerlo a restare. Se il corridore dice ‘no’, è no. Ovviamente non siamo sul bus della Jumbo Visma, ma questa storia non va bene. Sarei rimasto scioccato se fosse successo qualcosa del genere nella mia squadra. Penso che questa sia stata una decisione individuale di Roglic e questo ci dice che alcune cose che non vanno bene all’interno della squadra. Vorrei conoscere la vera storia dietro questo discorso”.

Dello stesso avviso del texano è parso anche l’ex compagno George Hincapie, convinto pure lui che la decisione di ritirarsi da parte di Roglic non giovi alla sua squadra.

“Sarà stata una decisione difficile per la squadra. Anche con il suo infortunio, sarebbe potuto essere ancora prezioso per Vingegaard. Forse l’intesa tra i due si è raffreddata, ma questo non deve essere una scusa” ha affermato l’ex BMC.

“Sei un ciclista professionista, sei ben pagato e la tua squadra sta lottando per la vittoria del Tour de France. Non è che prendi e te ne vai. La scorsa stagione potevo capirlo, la Jumbo Visma non aveva la maglia gialla e non doveva controllare la situazione. Ora la situazione è completamente diversa. Manca una settimana alla fine del Tour e ci sono i Pirenei. Roglic è uno dei migliori scalatori al mondo e all’improvviso torna a casa? Non mi piace per niente questa decisione” ha continuato Hincapie facendo intendere chiaramente come qualcosa in casa giallonera non funzioni come dovrebbe.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...