,,
Virgilio Sport SPORT

Boban: "Non mi pento del calcio al poliziotto"

L'ex giocatore del Milan: "Maradon il più grande della storia e il suo gol contro la Juventus il più bello di sempre".

13-06-2021 18:40

L’ex dirigente del Milan Zvonimir Boban, in un’intervista rilasciata al Financial Times, è tornato a parlare del calcio dato a un poliziotto in occasione di Dinamo Zagabria-Stella Rossa: “Non me ne pento per niente. Era una lotta per la libertà contro il regime. E non era contro i serbi, non era contro qualcuno in particolare. È giusto prendere a calci qualcuno? Mai, ma la polizia mi aveva già colpito altre volte. E io li stavo insultando nelle peggiori maniere. Ero troppo giovane, troppo stupido per capirlo. Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto, era fondamentale dire qualcosa sulla causa croata”.

Il croato ha ricordato anche Diego Armando Maradona: “Tra i migliori calciatori di sempre ne metterei quattro: Pelé, Maradona, Messi e Ronaldo il Fenomeno. Ma uno è il più grande di tutti, è Maradona. E sai perché? Se Ronaldo, Pelé e Messi hanno toccato l’anima del pallone, Maradona quell’anima se l’è presa. Il suo calcio di punizione col Napoli contro la Juventus è il gol più bello della storia. Come abbia calciato il pallone, nessuno lo capirà mai. Abbiamo provato a rifarlo in allenamento, ma ci è soltanto venuto da ridere”. 

OMNISPORT

Boban: "Non mi pento del calcio al poliziotto" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...