Virgilio Sport

Boca, la maledizione dei 1000 giorni da quando Tevez omaggiò Maradona

L'ultimo gol in un ottavo di Libertadores lo segnò l'Apache con la maglia di Diego. Da allora porta stregata, gli xeneizes vogliono sfatare il tabù

06-08-2023 12:46

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

E poi te ne restano 1000, cantava Orietta Berti in una hit della scorsa estate accompagnata da Fedez e Achille Lauro. La speranza per il Boca Juniors è che la lista sia finita proprio qui. Perché mille sono anche i giorni senza gol in un ottavo di finale di Coppa Libertadores. Il conto alla rovescia è partito da quando Carlitos Tevez segnò nel 2020 contro il Porto Alegre e omaggiò Diego Armando Maradona, che era scomparso da poco, mostrando una maglia in suo onore. Da allora gli xeneizes sono convinti di aver scatenato una vera e propria maledizione che li costringe a restare a bocca asciutta.

Rigori sbagliati, Var e allenatori: la porta resta stregata

Da quell’episodio tra rigori sbagliati, interventi del Var ed errori clamorosi il Boca Juniors non è più riuscito a bucare la porta avversaria. In campo da allora sono rimasti soltanto tre calciatori, Frank Fabra, Diego González y Jorman Campuzano, mentre attorno il mondo è cambiato.

Il Boca cambia tre tecnici ma la maledizione non si spezza

Addirittura tre allenatori si sono avvicendati sulla panchina dello storico club argentino, senza però ottenere il successo sperato né tantomeno a far sparire la presunta maledizione. Adesso nell’arco azul y oro c’è una freccia in più che è Edinson Cavani: che possa essere il Matador l’uomo giusto per invertire un trend che comincia a diventare sgradevole?

La lista di partite senza gol fino al Nacional

Ma cosa è accaduto nel frattempo? Dopo quel gol di Carlitos Tevez contro l’Internacional i problemi cominciarono già con la gara di ritorno nella quale il Boca Juniors perse ai tempi regolamentari per poi avere la meglio soltanto ai rigori.

Nell’edizione del 2021 contro l’Atletico Mineiro le due gare di andata e ritorno terminarono 0-0 con gli xeneizes che furono sconfitti ai penalty. Queste furono le partite nelle quali si iniziò a sospettare ci potesse essere qualcosa di negativo intorno al club, anche e soprattutto in virtù dei due gol annullati. Anche nel 2022 l’epilogo non è stato poi così differente: altri due 0-0 con il Corinthians e conseguente ko sempre dal dischetto. Ora c’è il Nacional, inutile che vi dica quanto è terminata la sfida d’andata, no? A questo punto pop corn e birra fresca per seguire il ritorno.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...