Virgilio Sport

Cessione Sampdoria, svolta dal Qatar: l'interesse di Al Khelaifi. I tifosi ora sognano

Possibile svolta in vista per la cessione della Sampdoria: assieme a Ravezzani si fa avanti il fondo del Qatar di Nasser Al-Khelaifi, disposto ad entrare con una quota di minoranza nel club

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Per la Sampdoria potrebbe esserci una via d’uscita al cupio dissolvi che ha visto protagonista, suo malgrado, il club blucerchiato. Diversi potenziali compratori si stanno muovendo per rilevare la società e rilanciarla: nelle ultime ore si è fatta strada anche l’ipotesi della Qatar Sports Investments.

La Sampdoria cerca un compratore: i due concorrenti

Ma andiamo per gradi, partendo dall’epilogo di questa stagione della Samp, retrocessa in Serie B ma fortunatamente salva dal rischio fallimento (stando all’indiscrezione di Repubblica) grazie alla misura paracadute azionata in maniera anticipata del 40% dalla Lega di Serie A, con l’accordo degli altri club (l’altra destinataria della parte di liquidità sbloccata in anticipo è la Cremonese). Tirato questo sospiro di sollievo, per la Samp comunque resta viva la necessità di trovare un nuovo acquirente per non affondare.

Al momento sono due le figure in concorrenza tra loro e interessate all’acquisizione del club: da una parte Alessandro Barnaba, ex JP Morgan, attuale presidente del Lille e fondatore del fondo Merlyn Partners (anche azionista dei Doria dallo scorso dicembre, con una piccola quota); dall’altra Andrea Radrizzani, a capo della ASER Ventures nonché patron del Leeds. Stando alle ultime indiscrezioni, proprio quest’ultimo pare stia sopravanzando il finanziere nella corsa alla scalata della Samp.

Sampdoria, entra il Qatar con una quota di minoranza?

Radrizzani, assieme al socio Matteo Manfredi, può contare infatti sulla partecipazione nella cordata d’acquisto della Qatar Sports Investment, fondo del presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Khelaifi. Quest’ultimo è molto amico del presidente del Leeds, che avrebbe parlato al capo dell’ECA proprio della Sampdoria, stando a quanto riporta Il Secolo XIX (la cui fonte interna al QSI ha sostanzialmente confermato l’interesse per il club).

La mossa di Radrizzani potrebbe mettere all’angolo Barnaba (che negli ultimi giorni ha alzato la propria offerta) e, secondo L’Equipe, la trattativa con l’ex patron blucerchiato ed azionista di maggioranza Massimo Ferrero sembrerebbe giunta a fasi molto avanzate. Vedremo, anche perché poi si esprimerà il CdA della Samp; in ogni caso, si parla di una quota di maggioranza a Radrizzani e di una restante parte appannaggio del QSI, che si assocerebbe ad ASER e in futuro potrebbe entrare anche nel Leeds (nel frattempo, il fondo qatariota pare stia trattando anche col Malaga e col Santos).

Le reazioni social alle indiscrezioni sul futuro della Samp

Intanto, sul web circolano diverse reazioni, perlopiù improntate sulla prudenza. Se c’è chi è soddisfatto (“Bene, per una società storica e gloriosa come la Samp”), c’è anche chi si lascia andare all’entusiasmo immediato (“Questa è una svolta clamorosa. Se è vero, entro cinque anni vincono lo scudetto”). Un altro utente prevede già derby italiani in salsa qatariota (“Palermo Samp prossimo anno la giocano in Qatar”) e chi spera in ritorni eccellenti visto il nuovo corso: “Mancini nuovo allenatore della Sampdoria. Sarebbe una storia meravigliosa”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...