Virgilio Sport

Cina, il Guangzhou retrocede

L'ex squadra di Lippi e Cannavaro chiude il suo periodo d'oro con una stagione da dimenticare.

Pubblicato:

Cina, il Guangzhou retrocede Fonte: Getty Images

Gli anni degli investimenti a pioggia da parte di Evergrande sono finiti da tempo, ma la retrocessione è una pagina amara nella storia del Guangzhou.

Dopo aver affidato la panchina al Campione del Mondo Marcello Lippi (e al suo ‘discepolo’ Fabio Cannavaro) e allestito formazioni competitive, attingendo a calciatori del calibro di Jackson Martinez, Paulinho e Robinho, il Guangzhou ha smarrito la via che porta alla bacheca dei trofei, rimpolpata tra il 2011 e il 2019 con 8 titoli nazionali, 7 dei quali consecutivi. Dopo l’eliminazione dalla Champions League asiatica, chiusa senza aver mosso la classifica da quota zero e una differenza reti inquietante, -24), il penultimo posto a un turno dalla fine del campionato significa ‘Serie B’: troppo il distacco (-6) dalla zona salvezza, troppo pochi i 17 punti nel carniere.

Sono davvero lontani i tempi in cui proprio il viareggino e Scolari, altro allenatore iridato con una Nazionale, alzavano il massimo trofeo continentale del continente: l’ex ‘colosso’ del calcio cinese ha ormai i piedi d’argilla..

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...