,,
Virgilio Sport SPORT

Adriana Volpe, morto suocero Ernesto Parli: FC Chiasso lo ricorda

Scomparso l'imprenditore ed ex presidente del FC Chiasso Ernesto Parli, suocero di Adriana Volpe

Adriana Volpe ha abbandonato il Grande Fratello Vip per ragioni di natura personale che, nel corso di queste ultime ore, si sono definite tragicamente. Purtroppo l’ex conduttrice de I Fatti Vostri, al centro di una autentica diatriba con il collega Giancarlo Magalli, ha perso il padre di suo marito, Ernesto Parli.

L’imprenditore, padre di Roberto Parli e dunque suocero della presentatrice Rai e inquilina della casa, è scomparso a 76 anni a causa del coronavirus suscitando estrema sensazione e commozione. A ricordarne l’intraprendenza calcistica, è stata la società che ha portato in Serie A: il FC Chiasso che, con un comunicato, ha tracciato il legame tra Parli e il club.

Il ricordo di Adriana Volpe: una preghiera per la sua famiglia

Adriana Volpe, in lacrime e visibilmente provata, aveva deciso di abbandonare la casa del GF Vip nello sgomento dei concorrenti rimasti che hanno intuito la drammaticità degli eventi solo accennati dalla Volpe.

Su Instagram, a cui Adriana ha affidato il suo dolore in un post che non esplicita la scomparsa del suocero chiede al suo pubblico una preghiera. Ha voluto ringraziare dell’affetto e dare un messaggio di speranza nonostante tutto e nonostante la sofferenza per la morte del padre di suo marito e nonno della sua piccola Gisele: “In questo momento è veramente difficile per me trovare parole per esprimere ciò che ho dentro Il cuore. Ma è proprio da lì che parte il mio immenso GRAZIE per tutto il calore, l’affetto la solidarietà che mi state dimostrando. È incredibile e prezioso. Il nostro mondo è in ginocchio, ma dobbiamo essere fermamente convinti che andrà tutto bene. Vi chiedo una preghiera per la mia famiglia”.

FC Chiasso: il comunicato per Ernesto Parli

Molto sentito anche il comunicato che il suo club gli ha dedicato: “Il FC Chiasso piange la scomparsa di Ernesto Parli, presidente della società dal 1976 al 1982. Grazie alla sua intraprendenza, riuscì a portare sul palcoscenico del Riva IV nomi illustri, come ad esempio José Altafini. Nel 1978 i rossoblù, allenati da Otto Luttrop, giunsero in semifinale di Coppa Svizzera, dove vennero immeritatamente sconfitti dal Servette, e furono promossi nell’allora Lega Nazionale A. La stagione successiva il Chiasso si rese protagonista dell’acquisto di Franco Cucinotta, uno degli attaccanti più ricercati della massima categoria elvetica. L’obiettivo era quello di recitare un ruolo di primo piano nel massimo campionato elvetico. Alcuni infortuni tarparono le ali alla squadra di confine che terminò il campionato in ottava posizione. Nel 1982 Parlì lasciò la presidenza nelle mani di Bruno Bernasconi. Ai familiari giungano le più sincere e sentite condoglianze da parte della società FC Chiasso”.

VIRGILIO SPORT | 23-03-2020 11:15

Adriana Volpe, morto suocero Ernesto Parli: FC Chiasso lo ricorda Fonte: Instagram

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...