Virgilio Sport

Tennis Coppa Davis, Sinner e Sonego regalano il punto vincente contro la Serbia: Italia in finale con l'Australia

L'Italia conquista la vittoria contro la Serbia e va in finale di Coppa Davis: dopo il ko di Musetti, arriva la vittoria di Sinner contro Djokovic e poi ancora Jannik in doppio con Sonego portano a casa il punto decisivo

Ultimo aggiornamento 25-11-2023 20:14

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve


Riassunto dell'evento

Malaga, Coppa Davis, semifinale
ITALIA-SERBIA 2-1
1° sing Musetti (ITA)-Kecmanovic (SER) 7-6; 2-6; 1-6
2° sing Sinner (ITA)-Djokovic (SER) 6-2; 2-6; 7-5
doppio Sinner/Sonego-Djokovic/Kecmanovic 6-3; 6-4

L’Italia torna in finale di Coppa Davis. Gli azzurri dopo aver battuto l’Olanda danno vita ad un’altra maratona contro la Serbia. Esordio difficile per Musetti che dopo un buon primo set è costretto a lasciare spazio ad un Kecmanovic che non sbaglia praticamente niente. Tocca a Sinner tenere gli azzurri in partita e via con un altra battaglia che Jannik vince dopo aver annullato tre matchpoint al numero uno al mondo. Ma non è finita: arriva anche il momento del doppio con Sonego che si dimostra in forma a porta a casa il punto vincente insieme a Jannik battendo Djokovic e Kecmanovic in due set con il punteggio di 6-3; 6-4.

Il racconto della giornata

  1. Gli azzurri conquistano la vittoria nella semifinale contro la Serbia battuta con il punteggio di 2-1 dopo il doppio con Sonego e Sinner che hanno conquistato il punto decisivo. Domani la finale contro l’Australia.

  2. 2° Set
    L'Italia va in finale: 6-4

    Parte meglio la Serbia sulla battuta di Sinner com Kecmanovic che forza l’errore di Jannik: 0-15. La volée di rovescio di Sonego vale il 15 pari. Poi Jannik va profondo con il servizio per il 30-15. Ancora un errore azzurro per il 30 pari. Il doppio fallo di Jannik regala la palla break alla Serbia. L’errore di Kecmanovic dà un matchpoint agli azzurri. Poi la risposta sbaglia di Djokovic e l’Italia è finale di Coppa Davis.

    20:07
  3. 2° Set
    Italia-Serbia 5-4

    La Serbia serve per rimanere nel match, gli azzurri vanno avanti di 15 ma Djokovic sistema tutto con il servizio: 30-15. L’Italia ci prova ma stavolta i serbi non sbagliano.

    19:59
  4. 2° Set
    Italia-Serbia 5-3

    L’Italia comincia con un errore ma Sonego reagisce subito e trova due ace per il 30-15. L’errore a rete di Jannik tiene i serbi attaccati sul 40-30. E si va ancora una volta ai vantaggi. Ma sono due servizi di Sonego a decidere il game.

    19:57
  5. 2° Set
    Italia-Serbia 4-3

    Sul servizio di Kecmanovic si apre un’altra battaglia con i 4 in campo che si sfidano a colpi di cannonate e si va ancora una volta ai vantaggi. L’Italia ha un’altra palla break ma stavolta Sinner commette un errore. Ma nel momento decisivo gli azzurri trovano la forza per fare un altro break ai serbi.

    19:51
  6. 2° Set
    Italia-Serbia 3-3

    Inizia male il turno al servizio di Sinner con la Serbia che scappa subito sullo 0-30. Due errori di Jannik che sembra stanco lanciano gli avversari. Tre palle per il break serbo che l’Italia cancella e il game diventa una battaglia. Ma alla fine gli azzurri lo riescono a vincere dopo aver annullato 4 palle break.

    19:42
  7. 2° Set
    Italia-Serbia 2-3

    Djokovic mette un paio di prime potenti con i due serbi che vanno subito avanti sul 30-15. Il servizio di Nole mette in difficoltà gli azzurri con i serbi che tengono il servizio a 15.

    19:29
  8. 2° Set
    Italia-Serbia 2-2

    Sonego comincia il turno di servizio con un doppio fallo ma si riscatta subito per il 15-15. Grande scambio ma Djokovic tira fuori una magia per il 30 pari. Sonego commette qualche errore di troppo ed è break Serbia.

    19:27
  9. 2° Set
    Italia-Serbia 2-1

    Gli azzurri cominciano bene il game ma arriva subito la risposta della Serbia che si porta sul 30-15 sul servizio di Kecmanovic. Ma gli azzurri portano il game ai vantaggi. E’ una battaglia ma gli azzurri portano a casa il break.

    19:21
  10. 2° Set
    Italia-Serbia 1-1

    Djokovic mette in campo una risposta delle sue. Gli azzurri però trovano con lucidità il modo di riportarsi avanti e poi con la prima di Sinner si riportano in parità.

    19:15
  11. 2° Set
    Italia-Serbia 0-1

    Djokovic al servizio ma Kecmanovic fa buona guardia a rete e tiene i suoi avanti sul 30-15. I serbi non sbagliano e conquistano il game con relativa facilità.

    19:12
  12. 1° Set
    Italia-Serbia 6-3

    Un dritto vincente di Sinner porta gli azzurri avanti sul 30-15. Sonego conquista i due set-point sul 40-15. E ci pensa l’ace di Jannik a chiuderla.

    19:07
  13. 1° Set
    Italia-Serbia 5-3

    Stavolta la Serbia non sbaglia, gioca un game quasi perfetto e rimane nel set.

    19:04
  14. 1° Set
    Italia-Serbia 5-2

    Il game si apre con l’ace di Sonego. Ma sono i serbi ora a prendere un vantaggio sul 15-30. Sonego si apre il campo con il servizio ma si va ai vantaggi. Ma l’Italia tiene e va sul 5-2.

    19:00
  15. 1° Set
    Italia-Serbia 4-2

    Errore di Sonego ad aprire il game e poi un gran servizio di Nole per il 30-0. Ma due giocate di Sinner riportano il game sul 30 pari. Poi arriva la palla break anche con un pizzico di fortuna. E arriva il break.

    18:54
  16. 1° Set
    Italia-Serbia 3-2

    Sinner si fa largo con un servizio sempre preciso, Sonego trova un paio di giocate a rete di alto livello e l’Italia tiene ancora il servizio con relativa facilità.

    18:49
  17. 1° Set
    Italia-Serbia 2-2

    Al servizio va Kecmanovic con la Serbia che va subito 30-0 con due errori di Jannik. Poi la magia di Djoko per il 40-0. E a chiudere l’ace di Kecmanovic.

    18:45
  18. 1° Set
    Italia-Serbia 2-1

    Gli azzurri continuano a insistere su Kecmanovic ma Djokovic trova il modo per rispondere agli attacchi azzurri che vanno sul 30-15. E poi sull’errore di Kemnovic vanno sul 40-15. Azzurri un po’ in difficoltà con Sinner che chiude con la volèe.

    18:42
  19. 1° Set
    Italia-Serbia 1-1

    Djokovic al servizio fa il suo dovere, il serbo si apre la strada con prime potenti. Azzurri un po’ imprecisi in risposta che cercano l’anello debole Kecmanovic. Ma si torna subito in parità.

    18:37
  20. 1° Set
    1-0: Sinner tiene il servizio

    Subito bene Sinner al servizio, gli azzurri dominano il game e lo chiudono a 0 senza grandi difficoltà.

    18:33
  21. Pre
    Le due squadre di nuovo in campo

    Da una parte Sinner e Sonego, dall’altra Djokovic e Kecmanovic: i due doppi sono in campo per il match decisivo.

    18:24
  22. Pre
    Panatta: "Il doppio? Secondo me ha scelto Sinner"

    Prima del doppio decisivo tra Italia e Serbia, ai microfoni Rai interviene anche Adriano Panatta: “Il doppio? Io sarei andato da Sinner e gli avrei chiesto con chi giocare. Secondo me alla fine ha scelto Jannik ed ha scelto Sonego”.

    18:16
  23. Pre
    Il doppio alle 18.20

    Il via al match di doppio è fissato per le 18.20

    17:59
  24. Pre
    Le due coppie del doppio

    Ufficializzate le coppie del doppio, match decisivo di questo confronto: Sinner-Sonego per l’Italia, Djokovic-Kecmanovic per la Serbia

    17:51
  25. 17:43
  26. 3° set
    7-5, VINCE SINNER

    MONUMENTO A JANNIK SINNER! L’Azzurro chiude i conti sul 7-5, servizio mantenuto a 15! Djokovic crollato sullo 0-40 a suo favore nel decimo gioco! Italia sull’1-1 grazie al suo fenomeno!

    17:40
  27. 3° set
    6-5, BREAK SINNER

    Fantastico Jannik! Servizio strappato a Djokovic! Perfetto il passante di Sinner sulla discesa a rete di Nole sul 30-40, l’italiano può servire per il match!

    17:35
  28. 3° set
    5-5, annullati tre matchpoint!

    Monumentale Sinner! Annulla tre matchpoint a Djokovic (0-40) grazie a cinque punti consecutivi! Jannik non muore mai!

    17:29
  29. 3° set
    4-5

    Il serbo conquista il gioco a zero. Game senza storia, adesso dopo il riposo a Sinner tocca servire per rimanere nel match

    17:21
  30. 3° set
    4-4

    Sinner non molla, lotta come un leone, annulla una palla-break e si porta sul 4-4! Djokovic nervoso, inizia a battibeccare col pubblico e a chiedere silenzio.

    17:18
  31. 3° set
    3-4

    Ennesima difesa del servizio agevole per Djokovic. Sinner non riesce a trovare le chiavi giuste per dar fastidio a Novak, come accaduto nella prima parte del match.

    17:12
  32. 3° set
    3-3

    Tiene il servizio Sinner! Da 40-0 a 40 pari, poi due prime palle molto efficaci di Jannik e punto in cassaforte.

    17:07
  33. 3° set
    2-3

    Errore clamoroso di Sinner sul 30-15, spedisce palla fuori col campo spalancato! Djokovic difende il servizio e rimane in vantaggio nel terzo e decisivo set.

    17:01
  34. 3° set
    2-2

    Tiene Sinner! Jannik vince un punto da copertina, con entrambi i giocatori a rete, poi chiude i conti con una prima vincente.

    16:55
  35. 3° set
    1-2

    Djokovic invece ci mette pochissimo a tenere il servizio, il serbo si porta sul 2-1 tenendo Sinner a 15. Jannik deve stringere i denti, è il momento più delicato del match e della Davis.

    16:50
  36. 3° set
    1-1

    Gioco infinito, durato quasi un quarto d’ora! Sinner lo fa suo all’ottavo tentativo, dopo aver annullato una palla break a Nole. Due doppi falli per Jannik a inizio game, poi tre ace nel momento decisivo.

    16:46
  37. 3° set
    0-1

    Parte a razzo Djokovic anche nel terzo set, ancora col servizio. Gioco vinto a zero.

    16:31
  38. 2° set
    2-6, SET SERBIA

    Al terzo setpoint, Djokovic strappa ancora il servizio a Sinner, che sembra essersi inceppato al servizio. Nole restituisce il 6-2 a Jannik, ora sarà decisivo il terzo set.

    16:26
  39. 2° set
    2-5

    Sinner porta il game ai vantaggi rimontando dal 40-15, poi però sale in cattedra Djokovic con un dritto in contropiede e con un ace millimetrico, anzi forse di più. Jannik sotto, ma non tutto è ancora perso in questo secondo set.

    16:18
  40. 2° set
    2-4

    Riecco Sinner! Reazione d’orgoglio e di testa di Jannik, che si prende con caparbietà il gioco. Djokovic lotta fino al 40-30, poi deve arrendersi.

    16:11
  41. 2° set
    1-4

    Djokovic adesso è carico e ha ritrovato improvvisamente smalto e brillantezza. Gioco vinto a zero, con un paio di errori insospettabili da parte di Jannik.

    16:07
  42. 2° set
    1-3, BREAK DJOKOVIC

    Sinner non sfrutta la palla per il 2-2, poi commette un doppio fallo mortifero nella prima palla-break di Djokovic di tutta la partita. Nole esulta e carica i tifosi.

    16:04
  43. 2° set
    1-2

    Djokovic ha iniziato a martellare col servizio: gioco vinto a zero, con un punto millimetrico confermato dopo il challenge chiesto da Sinner.

    15:56
  44. 2° set
    1-1

    In scioltezza Sinner risponde a Djokovic: gioco vinto a 15, con un ace sporco a chiudere i conti. Jannik concentratissimo.

    15:53
  45. 2° set
    0-1

    Stavolta tre errori gratuiti li commette Jannik, che poi però sforna un dritto-capolavoro. Il gioco però va a Djokovic, grazie a un’ottima prima di servizio sul 40-15.

    15:49
  46. 1° set
    6-2, PRIMO SET SINNER

    Gioco e set chiusi a zero! Un Sinner perfetto si aggiudica in 36′ la prima partita contro un Djokovic insolitamente pasticcione. L’Azzurro avanti 1-0, a breve il secondo set.

    15:44
  47. 1° set
    5-2

    Gioco vinto a fatica da Djokovic, nonostante un paio di punti strappa-applausi da parte di Sinner. In rete il rovescio di Jannik, Nole può tirare un sospiro di sollievo.

    15:40
  48. 1° set
    5-1

    Errori su errori per Djokovic, un Sinner concentratissimo ringrazia e scappa via sul 5-1. Servizio vinto a 15.

    15:36
  49. 1° set
    4-1, DOPPIO BREAK SINNER

    Altro capolavoro di Jannik! Doppio break su Nole, con un paio di risposte strepitose! Partenza sprint per Sinner, che ora può gestire un ampio vantaggio.

    15:32
  50. 1° set
    3-1

    Djokovic vola sullo 0-30, poi quattro errori gratuiti del serbo consegnano il gioco a un Sinner bravissimo a rimanere lucido e concentrato anche in una situazione difficile.

    15:25
  51. 1° set
    2-1, BREAK SINNER

    Break di Jannik! L’Azzurro regge i ritmi di Nole, sfrutta un clamoroso doppio fallo del serbo e poi chiude grazie a un errore dell’avversario a rete! Grande inizio di Sinner!

    15:20
  52. 1° set
    1-1

    Ottimo approccio al servizio anche per Sinner! Due ace diretti e uno sporco per Jannik, che lascia a 30 Nole.

    15:12
  53. 1° set
    0-1

    Djokovic subito efficace col servizio: Sinner trova solo un 15.

    15:09
  54. 1° set
    Si parte: batte Djokovic

    Djokovic al servizio nel primo game dell’incontro

    15:07
  55. Pre
    Sinner-Djokovic, i precedenti

    Djokivic guida 4-1 nei precedenti su Sinner

    15:06
  56. Pre
    In campo Sinner e Djokovic

    In campo Jannik e Nole, protagonisti del secondo singolare. Tutto il peso della qualificazione ora è sulle spalle di Sinner, come contro l’Olanda. Anche se stavolta di fronte c’è Djokovic e non Griekspoor. Non è un dettaglio.

    15:00
  57. 14:45
  58. 3° set
    1-6, PRIMO PUNTO SERBIA

    A zero Kecmanovic conquista game, set e partita. Musetti negli ultimi scambi in campo per onor di firma. Ora l’Italia s’aggrappa a Sinner per continuare a sperare nella finale.

    14:41
  59. 3° set
    1-5, orgoglio Musetti!

    Punto d’orgoglio per l’azzurro, che tiene il servizio a 15. Ora però Kecmanovic serve per il match

    14:38
  60. 3° set
    0-5

    Musetti torna in campo dopo l’intervento medico, ma sta giocando per onor di firma. Servizio tenuto a zero da Kecmanovic, 5-0 il punteggio in suo favore nel terzo set.

    14:35
  61. 3° set
    0-4, ALTRO BREAK

    Problemi al flessore per Musetti, entra il medico in campo. In precedenza l’azzurro aveva lottato strenuamente, perdendo però ancora una volta il servizio ai vantaggi. Momento critico.

    14:30
  62. 3° set
    0-3

    Crollo totale di Musetti, altro game perso a zero e con un ultimo scambio in cui l’azzurro è sembrato quasi fermarsi. Bruttissimo segnale

    14:21
  63. 3° set
    0-2, BREAK SERBIA

    Blackout Musetti, Kecmanovic strappa il servizio all’azzurro a 0! Forza Lorenzo, serve una scossa!

    14:19
  64. 3° set
    0-1

    Parte bene Kecmanovic anche nel terzo set, quinto game consecutivo per lui. Il serbo tiene la battuta, Musetti va avanti 15-30 poi non vede più la palla

    14:16
  65. 2° set
    2-6, PAREGGIO SERBIA

    Altro break Kecmanovic, che pareggia i conti a livello di set. Il serbo chiude sul 6-2, dal 2 pari in poi quattro giochi consecutivi per lui

    14:10
  66. 2° set
    2-5

    Musetti precipita sotto (40-0), torna a contatto con due risposte vincenti (40-30), poi deve cedere il game: Kecmanovic sta riducendo al minimo gli errori

    14:06
  67. 2° set
    2-4, BREAK SERBIA

    Alla terza palla-break, Kecmanovic strappa il servizio a Musetti. Doppio fallo dell’azzurro, poi serie incredibile di difese per il serbo che alla fine sfrutta l’errore di Musetti a rete.

    14:02
  68. 2° set
    2-3

    Musetti scappa sul 15-30, poi però Kecmanovic ritrova certezze al servizio e l’azzurro non riesce a essere più incisivo come a inizio scambio. Nessun break finora nel secondo set.

    13:49
  69. 2° set
    2-2

    Musetti sicuro nel suo turno in battuta, situazione di nuovo in parità: 2-2.

    13:45
  70. 2° set
    1-2

    Kecmanovic si porta sul 2-1: Musetti non riesce a spingere sulla seconda di servizio del serbo sul 40-30, il gioco va al suo avversario

    13:42
  71. 2° set
    1-1

    Ancora grande Musetti! Servizio tenuto a 30, con un ultimo punto da copertina, salvando un paio di smash avversari e finendo la sua corsa in tribuna

    13:37
  72. 2° set
    0-1

    Parte bene Kecmanovic nel secondo set, tenendo il servizio in sicurezza. Nessun contraccolpo per il serbo dopo il tie-break perso

    13:35
  73. 1° set
    9-7, PRIMO SET ITALIA

    Musetti! Primo set al tie-break per l’azzurro, che chiude sul 9-7. Tifosi azzurri in delirio, tra i più scatenati Sinner e Berrettini in prima fila.

    13:29
  74. 1° set
    8-7

    Grande Musetti! Dritto vincente a incrociare, ora setpoint sul suo servizio

    13:27
  75. 1° set
    7-7

    Kecmanovic annulla un altro setpoint prendendosi dei grossi rischi sul dritto, ma strappando il punto con freddezza

    13:26
  76. 1° set
    7-6

    Altro setpoint Musetti! Stavolta è lui a scendere a rete con tempismo perfetto, fuori la risposta del serbo

    13:25
  77. 1° set
    6-6, annullato setpoint

    Kecmanovic annulla il setpoint, perfetta la sua discesa a rete e il suo schiaffetto sul pallonetto di Musetti

    13:24
  78. 1° set
    6-5, setpoint Musetti

    Setpoint Musetti! Kecmanovic non c’arriva sul passante dell’azzuro, che può servire per il set

    13:23
  79. 1° set
    5-5

    In rete il rovescio dell’italiano, finale di set drammatico

    13:23
  80. 1° set
    5-4, doppio fallo Musetti

    Ottima prima per Musetti (5-3), poi un sanguinoso doppio fallo.

    13:22
  81. 1° set
    4-3 Musetti

    Terzo punto di fila per Musetti, incrocio delle righe pieno! Ora due battute per lui

    13:21
  82. 1° set
    3-3 al cambio di campo

    Contro-minibreak di Musetti! Splendido il diagonale in dritto che beffa Kecmanovic

    13:19
  83. 1° set
    2-3

    Secondo punto per l’azzurro, ora due servizi per Kecmanovic

    13:18
  84. 1° set
    1-3

    Mini-break Kecmanovic! Attenzione Musetti

    13:17
  85. 1° set
    1-2

    Avanti il serbo, finora sia Musetti che Kecmanovic hanno vinto i loro punti al servizio.

    13:16
  86. 1° set
    6-6, si va al tie-break

    Gioco vinto senza troppi problemi dal serbo, si va al tie-break

    13:14
  87. 1° set
    6-5, Musetti avanti

    Altro scambio infinito, Musetti annulla una palla-break e poi si rifugia nel servizio! L’azzurro è avanti per la prima volta dall’inizio del match, è sicuro almeno di giocare il tie-break.

    13:11
  88. 1° set
    5-5, CONTRO-BREAK MUSETTI!

    Musetti fa il break! Strappa il servizio a Kecmanovic alla seconda palla break e pareggia i conti sul 5-5! Boato dei tanti tifosi azzurri a Malaga, Musetti adesso c’è davvero!

    13:02
  89. 1° set
    4-5, Musetti rimane nel set

    Sotto 15-30, Musetti sfodera tre servizi da urlo e fa suo il nono gioco del primo set. C’è ancora speranza per l’azzurro, che però ora deve assolutamente strappare il servizio al serbo per allungare il set.

    12:57
  90. 1° set
    3-5, Kecmanovic perfetto

    Straordinario turno al servizio per il serbo, che conquista il punto a zero. Musetti di fatto non riesce proprio a giocare.

    12:54
  91. 1° set
    3-4

    Stavolta è Musetti a vincere in scioltezza il suo game al servizio. Migliorano le percentuali di prime palle del tennista italiano, Kecmanovic non è più così efficace con le sue risposte. Ma adesso Musetti deve strappare la battuta al suo avversario.

    12:51
  92. 1° set
    2-4, palla break Musetti

    Musetti non sfrutta una palla break e Kecmanovic tiene ancora il servizio. Serbo sul 4-2, ma segnali incoraggianti da parte dell’azzurro ormai pienamente nel match. Peccato per quel break al primo gioco e per l’avvio troppo timido, segnato dalla tensione.

    12:48
  93. 1° set
    2-3, Musetti ci crede!

    Soffrendo ma lottando con lucidità, Musetti porta a casa il secondo punto. Situazione spinosa sul 15-30 per il serbo, ottimo però il finale di game dell’italiano.

    12:42
  94. 1° set
    1-3, Kecmanovic è una macchina

    Altro turno di battuta vinto a 15 per il serbo, che batte forte e che sembra comunque in grado di gestire a piacimento l’andamento dei singoli scambi. Musetti conquista il primo punto, poi ne subisce quattro in fila.

    12:37
  95. 1° set
    1-2, primo punto Musetti!

    Dopo uno scambio infinito, Musetti conquista il suo primo punto. L’azzurro annulla due palle-break a Kecmanovic, poi chiude con un ace. Potrebbe essere l’inizio della sua partita, o almeno si spera.

    12:32
  96. 1° set
    0-2

    Kecmanovic tiene il servizio in sicurezza (a 15) ed è già in fuga: 2-0 Serbia, Musetti deve ancora entrare in partita. Forza Lorenzo!

    12:23
  97. 1° set
    0-1, subito break Serbia

    Kecmanovic strappa il servizio a Musetti, dopo il 15-0 quattro punti in fila per il serbo

    12:20
  98. 1° set
    Si parte, batte Musetti

    Si inizia con la battuta di Musetti

    12:16
  99. Pre
    Riscaldamento per Musetti e Kecmanovic

    Inizia il riscaldamento per i due protagonisti del primo singolare: Musetti contro Kecmanovic, a brevissimo il via a Italia-Serbia di Coppa Davis!

    12:10
  100. Pre
    Entrano in campo le squadre

    Qualche minuto di ritardo rispetto al programma: entrate adesso in campo a Malaga le due Nazionali, in corso gli inni.

    12:04
  101. Pre
    Musetti-Kecmanovic, i precedenti

    Musetti e Kecmanovic i protagonisti del primo singolare, l’azzurro ha vinto gli unici due precedenti: 6-3, 6-4 in semifinale a Napoli nel 2022, poi 7-6, 6-0 al primo turno a Monte Carlo nel 2023.

    11:40
  102. Pre
    I precedenti tra Italia e Serbia
    Curiosità: questo è il primo confronto nella storia della Coppa Davis tra Italia e Serbia. Non ci sono precedenti tra le due Nazionali, solo sette sfide tra Italia e Jugoslavia unita, con gli Azzurri avanti 4-3.
    11:03
  103. Pre
    Nel 2022 ko in semifinale col Canada

    Anche l’anno scorso l’Italia ha raggiunto le semifinali di Davis, proprio a Malaga: in quella circostanza passò pure in vantaggio contro il Canada, con Sonego che sconfisse Shapovalov; poi, però, è arrivata la rimonta dei nordamericani, futuri campioni.

    11:03
  104. Pre
    Ultima finale Italia contro la Svezia

    L’ultima volta che l’Italia ha centrato una finale di Davis è stata nel 1998, 25 anni fa. Giocò in casa, a Milano, contro la Svezia, e rimediò un pesante 1-4.

    11:03
  105. Pre
    La storia degli azzurri in Davis

    Si tratta dell’89esima partecipazione alla Coppa Davis per l’Italia, che riuscì a conquistare l’insalatiera nella storica edizione del 1976 in finale contro il Cile. Gli azzurri hanno raggiunto l’atto conclusivo anche in altre sei edizioni (1960, 1961, 1977, 1979, 1980 e 1998)

    09:20
  106. Grande attesa per la semifinale tra l’Italia e la Serbia, che a Malaga si giocano un posto nella finalissima di domani contro l’Australia. Tra gli azzurri di Volandri e l’ultimo atto del torneo c’è un ostacolo chiamato Novak Djokovic: la supersfida del numero uno al mondo contro Jannik Sinner, che sta vivendo un momento di forma straordinario, rappresenterà probabilmente la chiave di volta del confronto.

Tennis Coppa Davis, Sinner e Sonego regalano il punto vincente contro la Serbia: Italia in finale con l'Australia Fonte: Ansa
Caricamento contenuti...