Virgilio Sport

Durant: "Irving è frustrato, ma è fuori dal mio controllo"

KD è preoccupato per il suo amico Kyrie. La stella dei Nets non è vaccinata e non può partecipare alle gare casalinghe. Da tempo cerca di nascondere il suo malessere, ma il due volte campione NBA confessa...

Pubblicato:

Durant: "Irving è frustrato, ma è fuori dal mio controllo" Fonte: Getty Images

Kyrie Irving si sente frustrato. A causa delle attuali normative vigenti a New York, il playmaker dei Brooklyn Nets non può partecipare alle partite casalinghe con la sua squadra e la situazione lo rende infelice, ormai da tempo. Ma ora non può più nascondere il suo stato d’animo: l’amico e compagno dei Nets, Kevin Durant, durante un’intervista a ESPN ha confessato: 

“Kyrie era convinto che a quest’ora ci saremmo lasciati tutto alle spalle e che avremmo superato questa roba già da un pezzo. E invece siamo qui, questa è la situazione e dobbiamo affrontarla. Deve affrontarla! Non ho idea di cosa possa succedere, ma sono fiducioso che le cose si risolveranno da sole. Lui è frustrato, gli manca giocare davanti al pubblico di casa. E viceversa. Quindi speriamo che tutto vada per il meglio, e anche presto”.

E se è vero che Irving non può scendere sul parquet del Barclays Center, Durant continua a nutrire un po’ di speranza: l’ex MVP crede che l’esperienza ai Nets si estenderà ben oltre questa stagione.”Non sto garantendo che vinceremo un anello – ha detto – ma mi piace solo quello che stiamo costruendo. E non ho intenzione di dire che questo è l’unico anno in cui abbiamo l’opportunità di combattere e lavorare per qualcosa. Sento che possiamo semplicemente basarci su ciò che abbiamo e vedere cosa succede. Abbiamo ragazzi che si impegnano e vogliono essere qui. 

Nella vittoria del 13 marzo contro i New York Knicks, Durant ha visto lo sguardo di Irving triste a bordo campo. E lì ha capito che non può far nulla per risolvere la situazione: “Kyrie è fuori dal mio controllo, è fuori dal controllo di tutti gli altri. E tra l’altro non si può costringere qualcuno a fare qualcosa controvoglia. Lo amiamo come essere umano. Non credo che siamo mai stati arrabbiati con lui tanto quanto lo erano le persone all’esterno. Capiamo che potrebbe influenzare il risultato di alcune partite di basket, ma rispettiamo chi è, come persona prima di tutto”. 

 

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...