,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Briatore stronca Sebastian Vettel e Mick Schumacher

L'ex manager Benetton è durissimo nei confronti del ferrarista: "Faccia la seconda guida".

Flavio Briatore ne ha per tutti in un'intervista a GR Parlamento. L'ex manager della Benetton Renault è perentorio riguardo alle gerarchie in Ferrari: "Leclerc è più veloce di Vettel. È pronto per vincere il titolo, è un predestinato. Se fossi io il team principal sceglierei lui come prima guida. Leclerc è un talento, è aggressivo e riesce a far andare forte la macchina. Il gioco di squadra lo fanno tutti, ma sono solo chiacchiere: bisogna scegliere un pilota per il mondiale Piloti e l'altro deve mettersi a disposizione, altrimenti non vinci mai. Vettel può restare perché è un bel pilota, ma come seconda guida".

Sulla Ferrari che deve di nuovo rimandare i sogni di gloria: "Speriamo possa vincere il prossimo anno, ma ogni anno dobbiamo sperare nel successivo. Io credo che la Ferrari sia un team solido, ma bisogna fare delle prove di pit-stop, avere più visione su cosa succede in gara, ricordando che ci sono pure gli avversari, parlare con i piloti: certe cazzate non le possono fare, guidano la macchina del team".

Per Briatore il pilota più forte del circus è Verstappen, Hamilton quasi sei volte campione del mondo è solo terzo: "Se dovessi fare una graduatoria dei piloti più forti ora in F1 metterei Verstappen, Leclerc e Hamilton. L'inglese vince non perché è il migliore, ma perché ha una grande macchina: Lewis non è affatto imbattibile, è forte e sbaglia poco, ma se fosse messo sotto pressione sarebbe tutto un altro discorso".

Briatore ha detto la sua anche su Mick Schumacher, il figlio del sette volte campione del mondo Michael, che è entrato nell'Academy Ferrari e si sta facendo le ossa in Formula 2: "Mick è un bravo pilota ma non è al livello del padre. Michael era un fenomeno. Auguro a Mick tutto il meglio ma non penso possa essere paragonato al papà".

Il finale è dedicato al suo pilota prediletto, Fernando Alonso, che dopo il ritiro potrebbe ripensarci e tornare nel circus: "Ho parlato con lui, torna solo se trova un volante alla Ferrari, alla Mercedes o Red Bull, altrimenti non ha senso. Può tornare alla Ferrari? Se vogliono vincere sì".

SPORTAL.IT | 15-10-2019 13:06

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...