,,
Virgilio Sport

F1, luglio caldissimo: quattro GP per il riscatto della Ferrari

Silverstone, Spielberg, Le Castellet e Mogyorod. Quattro appuntamenti per tentare di ricucire il gap con la Red Bull. Quattro occasioni per verificare la bontà degli aggiornamenti sulla Rossa.

28-06-2022 10:29

Sarà un luglio caldissimo per la Formula 1 . Ben quattro i Gran Premi in programma, decisivi per le ambizioni da titolo (sia a livello di Mondiale costruttori e piloti) per la Ferrari. Grazie ai nuovi aggiornamenti, la Rossa punta a mettere pressione alla Red Bull.

Formula 1, i quattro appuntamenti di luglio

Sta arrivando un mese all’insegna della Formula 1. Nel mese di luglio, s i disputeranno ben quattro Gran Premi. Si parte domenica con il Gran Premio di Gran Bretagna . A seguire, spazio al Gran Premio d’Austria (a Spielberg, feudo della Red Bull, con anche la Sprint), al Gran Premio di Francia , a Le Castellet, e, infine, al Gran Premio d’Ungheria.

Quattro tappe decisive per capire se la Ferrari ha davvero le carte in regola per duellare, ad armi pari, con la Red Bull. Al momento, l’ultimo successo del Cavallino risale allo scorso 10 aprile (a Melbourne con Charles Leclerc). Nonostante ottime performance in qualifica, la Rossa fatica a concretizzare durante la gara vera e propria.

Ferrari, l’importanza dei nuovi pacchetti di aggiornamento

A Maranello c’è grande fiducia sui nuovi pacchetti messi a disposizione del team per rendere la F1-75 più veloce ma, soprattutto, più affidabile. All’ultimo Gran Premio, in Canada, le due monoposto sono arrivate al traguardo e questo ha portato più fiducia nell’ambiente del Cavallino. Tuttavia, servono altre conferme.

Dopo averla usata a Montreal, Charles Leclerc monterà la nuova ala anche a Silverstone , sperando che porti risultati importanti. In Inghilterra, anche il compagno di squadra Carlos Sainz si affiderà alla nuova ala testata dal monegasco. Nuovi pacchetti di aggiornamento per rendere la vita difficile alla Red Bull.

Formula 1, tantissimi punti in palio a luglio

Ad oggi, è tanta la differenza, a livello di punti conquistati, tra Red Bull e Ferrari. La scuderia guidata dal team manager Christian Horner vede Max Verstappen leader della classifica piloti con 175 punti, 49 in più di Charles Leclerc e ben 73 di vantaggio su Carlos Sainz. Tra l’altro, Sergio Perez è secondo (129 punti). Anche a livello di classifica costruttori, la Red Bull ha un vantaggio importante sul Cavallino: 304 punti contro i 228 della Ferrari.

A luglio, la Ferrari potrebbe riscattarsi in entrambe le classifiche. Solo parlando di primi posti, nei prossimi quattro Gran Premi, sono in gioco 112 punti (100 punti per la vittoria, quattro dai potenziali giri veloci in pista e otto vincendo la Sprint in Austria). Per poter sognare in grande, la Rossa ha bisogno di un luglio di fuoco.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Juve LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Milan LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...