Virgilio Sport

F1, Verstappen campione già in Qatar e di sabato: tutte le combinazioni tra record e precedenti, da Piquet a Schumacher

A Max Verstappen mancano una manciata di punti per vincere il suo 3° mondiale di F1 di fila, cosa che potrebbe succedere già di sabato con la Sprint Race del Gp del Qatar, guarda le combinazioni e i precedenti dei titoli vinti prima della gara

04-10-2023 10:49

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Primo match point per Max Verstappen in Qatar. Mancano ancora 6 gare alla fine del Mondiale di F1 ma il pilota olandese è oramai a un passo, anche meno, dall’essere per la terza volta consecutiva campione del mondo di Formula 1. A l culmine di un dominio assoluto lungo tutta la stagione a SuperMax mancano solo 3 punti per conquistare l’iride.

La particolarità del week end del Gran Premio del Qatar è che Verstappen potrebbe chiudere i giochi già al sabato nella Sprint Race. Gli basta davvero poco, anche solo un sesto posto, in caso di successo di Perez per festeggiare il titolo mondiale. Come già successo in questa stagione da dominatore riscriverebbe diversi record, eguagliando Michael Schumacher. Ma non sarebbe in ogni caso il primo pilota a vincere il campionato del mondo di F1 lontano da un gp e non di domenica.

F1, Gp Qatar: Verstappen campione pura formalità

Non ci sono tabelle e conti farraginosi da fare. Dando anche solo un’occhiata alla classifica mondiale piloti Max Verstappen, dall’alto delle sue 14 vittorie sinora conquistate in stagione ha 400 punti contro i “soli” 223 punti di Sergio Perez l’unico che matematicamente può ancora insidiarlo. Sabato è in programma sulla pista di Losail la Sprint Race che assegna punti più che dimezzati ai primi 8 al traguardo: 8 al vincitore, 7 al 2°, 6 al 3° e così via fino all’8°.

Classifica alla mano e considerando le gare che mancano da qui alla fine della stagione e tutti i punti che Perez potrebbe incamerare (discorso molto ipotetico vista la condizione psicologica del messicano), a Max basta anche solo arrivare 6° nella Sprint Race di sabato per laurearsi campione del mondo per la terza volta di fila

Max campione del mondo nella Sprint Race se:

  • Finisce ai primi 6 posti, indipendentemente dal risultato di Perez
  • Arriva 7° e Perez non vince
  • Arriva 8° con Perez dal 3° posto in giù
  • Si ritira o non va a punti mentre Perez non va sul podio

F1, Verstappen campione con 6 gare d’anticipo come Schumacher

Va detto che al di là dei numeri per Verstappen la vittoria del 3° titolo di fila è solo una formalità. Anche non dovesse riuscirsi sabato ci sarebbe comunque la gara di domenica, Perez di fatto dovrebbe vincere sempre da qui alla fine della stagione e Max collezionare solo ritiri. Insomma nemmeno FantaF1.

Quel che invece è realistico pensare è che Verstappen possa eguagliare un altro record di Michael Schumacher. Quello di vincere il mondiale di F1 con 6 gare d’anticipo. Se Max si laureasse campione al sabato nella Sprint Race quindi con ancora 6 gp da disputare, potrebbe eguagliare il primato di Schumi, che nel 2002 con la Ferrari chiuse i conti a Magny Cours, con 6 gare di anticipo.

Fonte: Ansa

Nella speciale classifica dei piloti che hanno vinto il mondiale con maggiori corse d’anticipo, Max è già in graduatoria visto che ha vinto il Mondiale dello scorso anno, in Giappone, con 4 gare di anticipo, come era riuscito a fare sempre Schumi negli anni d’oro della Ferrari, nel 2001 e nel 2004, ma anche Sebastian Vettel sulla Red Bull del 2011.

Mondiali conquistati con maggiori gare d’anticipo

Michael Schumacher 2002 Ferrari A 6 GP dalla fine
Max Verstappen 2023 Red Bull ?
Nigel Mansell 1992 Williams A 5 GP dalla fine
Michael Schumacher 2004 Ferrari A 4 GP dalla fine
Michael Schumacher 2001 Ferrari A 4 GP dalla fine
Sebastian Vettel 2011 Red Bull A 4 GP dalla fine
Max Verstappen 2022 Red Bull A 4 GP dalla fine

F1, Verstappen campione di sabato: i precedenti, Piquet esagerato

Altra particolarità che potrebbe verificarsi con grande probabilità nel week end del Gran Premio del Qatar è che Verstappen vinca il Mondiale di sabato e per di più lontano da un Gran Premio visto che diventerebbe campione nella Sprint Race e non nel GP del Qatar della domenica.

In questo caso però nessun record e nessun unicum. Non sarebbe la prima volta che un pilota diventi campione del mondo di sabato e lontano dalla gara. Ci sono ben 5/6 precedenti e ironia della sorte quello che al momento è il suocero di Verstappen, Nelson Piquet (Max è fidanzato con la figlia dell’ex pilota brasiliano, Kelly Piquet) che tutti i sui suoi 3 mondiali li ha festeggiati lontano dalla domenica, addirittura una volta di venerdì.

Come riassunto da motorsport.com i primi mondiali al sabato sono di Brabham negli _Usa nel ’59 e di Graham Hill, padre di Damon, in Sudafrica, nel ’62. In epoca più recente nell’81 Piquet e l’anno dopo Keke Rosberg (padre di Nico) sempre negli Usa a Las Vegas e infine nell”83 sempre Nelson Piquet in Sudafrica a Kylami. Ancor più insolito l’ex pilota brasiliano che di fatti ha vinto un Mondiale, il suo terzo e ultimo, addirittura di venerdì. Nel Gran Premio del Giappone del 1987 il suo rivale per il titolo, Nigel Mansell fu vittima di un terribile incidente durante le prime prove del venerdì che lo mise ko, il forfait del leone d’Inghilterra consegnò a Piquet il campionato del mondo con due giorni d’anticipo sulla gara.

Anno Gran Premio Pilota Scuderia
1959 Stati Uniti Jack Brabham Cooper Climax
1962 Sudafrica Graham Hill BRM
1981 USA Nelson Piquet Brabham Ford
1982 USA Keke Rosberg Williams Ford
1983 Sudafrica Nelson Piquet Brabham BMW
2023? Qatar Max Verstappen Red Bull Honda

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...