,,
Virgilio Sport SPORT

Ferrari, Binotto parla di Vettel e annuncia novità

Il team principal: "Dobbiamo prenderci cura di Sebastian".

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha parlato a pochi giorni dal Gran Premio di Singapore, un circuito cittadino che vede le Rosse sfavorite. Il Cavallino Rampante arriva però all'appuntamento forte di due vittorie consecutive a Spa e a Monza, grazie a Charles Leclerc

Binotto preferisce però concentrarsi sull'altro pilota della Rossa, Sebastian Vettel, in evidente difficoltà nelle ultime uscite: "Anche altri piloti hanno commesso errori. Ora dobbiamo aiutare Sebastian e prenderci cura di lui. È importante che senta che noi e i tifosi lo amiamo, abbiamo fiducia in lui e facciamo affidamento su di lui. Perché è quello che bisogna fare", sono le sue parole riportate dalla Bild.

Il team principal di Maranello ha annunciato novità a Singapore per ovviare al problema della mancanza di carico della SF90: "Arriviamo da due vittorie consecutive che hanno fatto bene a tutto il team e ai nostri tifosi, tuttavia questi successi sono già il passato e da giorni la mente di ciascuno di noi è concentrata su Singapore, pista tutta diversa e non del tutto adatta a noi". 

"Però porteremo alcune componenti nuove per ridurre il gap dai rivali su circuiti che presentano curve lente. E poi avremo le Pirelli più morbide, del tipo usate in Canada. Charles e Seb amano queste piste, vediamo. Sarà un weekend complesso, ma anche divertente e imprevedibile".

Così Leclerc ha presentato la gara: "Quella di Singapore è probabilmente la gara più difficile in assoluto per noi piloti, se non altro per il caldo e il livello di umidità. Dal mio punto di vista però è sempre un bel luogo nel quale andare a gareggiare, inoltre mi piace che la corsa avvenga in notturna, quando, tra l'altro, sembra di andare molto più veloce che di giorno. A suo modo è un fine settimana unico e non vedo l'ora di trovarmi lì. Non sembra essere il più adatto alle caratteristiche della nostra vettura perché il tracciato è piuttosto diverso da quelli sui quali abbiamo recentemente vinto, ci sono meno rettilinei e più curve lente e questo potrebbe complicarci la vita. Detto questo siamo più motivati che mai a ottenere il miglior risultato possibile".

 

SPORTAL.IT | 17-09-2019 14:29

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...