,,
Virgilio Sport SPORT

Fiorentina, Pradè apre alla cessione di Vlahovic alla Juventus

Daniele Pradè mette in chiaro quale sia la posizione della Fiorentina nei confronti di Dusan Vlahovic e della Juventus. La cessione a gennaio è sempre più vicina.

24-01-2022 23:06

Nella giornata di oggi ci sono stati tantissimi aggiornamenti riguardo la trattativa della Juventus per Dusan Vlahovic, centravanti serbo classe 2000 in forza alla Fiorentina. I bianconeri hanno estrema necessità di una punta e cercano Vlahovic già a gennaio, ma questa volontà si scontra con le resistenze viola, che vuole monetizzare il più possibile e cerca di venderlo all’estero per una mera questione economica. Nella serata di oggi il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè è stato ospite di Sportitalia, e ha provato a chiarire una volta per tutte la posizione del club in merito a questa situazione.

Fiorentina, le parole di Pradè: “Abbiamo offerte per poterlo vendere”

Il DS viola mette subito in chiaro il fatto che per Dusan Vlahovic ci sia la fila. Tuttavia critica aspramente l’operato degli agenti del giocatore, che fino a questo momento si sono rifiutati di sedersi al tavolo delle trattative sia per quanto riguarda il rinnovo di contratto sia per ascoltare offerte di trasferimento:

“Abbiamo ricevuto offerte importanti a gennaio. Le abbiamo valutate e sono state offerte molto sostanziose ma non abbiamo mai avuto riscontri dall’agente del giocatore. Da parte nostra c’è sempre stata grande trasparenza. Tutte le nostre porte sono aperte. Vogliamo capire quello che vogliono gli agenti e il giocatore. Siamo aperti anche a rimetterci seduti visto che abbiamo fatto proposte importanti di rinnovo. Abbiamo offerte per poterlo vendere. Una società come la Fiorentina che fattura 75 milioni all’anno non può permettersi di perdere Vlahovic a parametro zero. Dobbiamo capire bene cosa vogliono. Le nostre porte sono aperte a tutto“.

Pradè e l’apertura alla Juventus: “La scelta è sua”

Ovviamente la Juventus è in pole position per l’attaccante della Fiorentina. Una macchina da gol come Vlahovic sarebbe oro in questo momento per Allegri, che deve gestire alcune punte (Dybala, Morata, kean) che non sono proprio delle “bocche da fuoco”, avendo un altro tipo di caratteristiche. Pradè non esclude che Dusan possa andare alla Juventus già a gennaio, ma rimette tutto alla volontà del giocatore:

“Le nostre porte sono aperte a tutto. Dovrà arrivare un momento in cui il giocatore ci dovrà dire cosa vuole fare. E’ un giocatore forte ma la squadra è forte. La prima cosa è il gruppo e non possiamo essere condizionati quotidianamente da questa situazione. E’ riduttivo parlare solo di Vlahovic. Juventus? Ce lo deve dire lui qual è la sua scelta. Noi siamo qui e vogliamo una risposta soprattutto dagli agenti del giocatore. C’è un rispetto professionale, una riconoscenza in tutto questo. Il calciatore fino a poco tempo fa non giocava neanche titolare e noi ci abbiamo creduto e supportato. Lo abbiamo trattato tutti come un figlio. Io sono molto attaccato a Dusan come ragazzo ma ora non c’è più una situazione facile da gestire perché non c’è nessun tipo di apertura da parte degli agenti. Noi siamo ancora pronti anche per rinnovare“.

Le condizioni della Fiorentina per il trasferimento di Vlahovic

Pradè mette anche bene in chiaro quali siano i desideri e le necessità della Fiorentina riguardo a Vlahovic. Il trasferimento del giocatore avverrà solamente a titolo definitivo e senza contropartite tecniche:

“Erano tutte proposte molto valide e molto soddisfacenti con modalità di pagamento che ci andavano bene. Non siamo potuti andare avanti perché non c’era mai un contatto con il calciatore che ci permettesse di definire la cessione. Valutazione? E’ una valutazione importante, sopra i 70 milioni di euro. Senza contropartite o modalità di pagamento in tanti anni. Questa è una cosa che il nostro presidente ci ha imposto“.

Pare dunque non percorribile la soluzione sperata dalla Juventus, ovvero una parte cash più il cartellino dello svedese Dejan Kulusevski (una proposta complessiva da 70 milioni). Infine, Pradè sintetizza tutto in un’unica frase: “Le porte per la cessione di Vlahovic sono aperte anche in questo momento“.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...