Virgilio Sport

Formula 1: a rischio anche il GP della Cina

Gli organizzatori vagliano la doppia gara in Bahrain

Pubblicato:

Formula 1: a rischio anche il GP della Cina Fonte: Getty Images

Le rigide norme d’ingresso nel paese predisposte dall’Australia per difendersi dalla pandemia di Coronavirus, stanno spingendo gli addetti ai lavori della Formula 1 a pianificare un differente inizio di stagione. Con tutta probabilità il GP inaugurale a Melbourne sarà rinviato e riprogrammato all’interno della stagione, confidando in una clemenza della morsa del virus nel continente oceanico.

La Formula 1 dunque dovrebbe prendere il via dal Bahrain, quella che in teoria doveva essere la seconda corsa stagionale programmata per il weekend del 28 marzo. Ma secondo quanto riferito dalla giornalista di Movistar+ Noemi de Miguel, non sarebbe solamente la corsa australiana ad essere a rischio: “Esiste un piano B sia per il GP d’Australia che per quello della Cina (11 aprile, ndr). Si parla di mantenere le stesse date, ma di correre su altri circuiti. Si sta addirittura valutando la ‘doppietta’ in Bahrain, oppure Imola o Portimao. Si sta lavorando su queste ipotesi al momento, ma non c’è ancora una decisione definitiva“.

La stagione in Formula 1 inizia con il freno a mano tirato: la pandemia mondiale purtroppo ostacola uno svolgimento normale di tutti gli eventi sportivi e non fa eccezione il circus dei motori.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...