Virgilio Sport

Gianluca Vialli commuove il web e unisce i tifosi

L’ex attaccante di Sampdoria e Juventus racconta la sua battaglia con la malattia, i social fanno il tifo per lui

Pubblicato:

Gianluca Vialli commuove il web e unisce i tifosi Fonte: Ansa

Un lungo viaggio. E’ così che Gianluca Vialli parla della malattia che lo ha colpita. L’ex attaccante di Sampdoria e Juventus si racconta a Repubblica nel corso di un’intervista che concede telefonicamente da Londra. Il racconto della malattia strappa una lacrima, un sorriso e ovviamente un augurio da tutti i tifosi italiani.

Il racconto

“A dicembre ho concluso 17 mesi di chemioterapia, un ciclo di otto mesi e un altro di nove. E’ stata dura anche per uno tosto come me. Dura, dal punto di vista fisico e mentale. Gli esami non hanno evidenziato segno di malattia. Sono felice, anche se lo dico sottovoce. Riconquistare la salute significa vedersi di nuovo bene allo specchio; guardare i peli che ricrescono, non doversi più disegnare le sopracciglia con la matita. In questo momento, può sembrare strano ma mi sento quasi fortunato rispetto a tanta gente”.

Il mondo del calcio

E quando il calcio riprenderà dovrà essere diverso. Un sentimento espresso da tanti, con i tifosi che hanno sempre fatto sentire la loro voce chiedendo un calcio meno “affaristico” e più “solidale”: “Dovremo dare più spazio alla solidarietà, non recinti più alti, ma tavoli più lunghi. Le società di calcio dovranno essere anche piattaforme di sviluppo sociale. Un luogo condiviso dal quale ripartire. Scudetto alla Juve? Non dopo quanto sta succedendo. Se si potrà chiudere la stagione in qualche modo, in totale sicurezza, bene. Altrimenti meglio non assegnare il titolo. Si dovrebbero dimenticare gli interessi di parte e gli egoismi, anche se capisco i presidenti alle prese con una crisi mai vista. Qualcuno per forza di cose ci rimetterà. Ma un errore da non commettere è la fretta”.

Le reazioni

Le parole di Gianluca Vialli hanno avuto eco nel mondo dei social, suscitando simpatia e forse anche scappando qualche lacrima: “E’ il regalo più bello sapere che sta bene” disse Patrizio, e Michele ribadisce: “Bellissima intervista, piena di speranza. Peccato che non faccia riferimento alla Sampdoria. Della cessione ormai non si parla più. Pazienza. Sarebbe stato stupendo”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...