Virgilio Sport

Inghilterra-Germania, Voss-Tecklenburg: "Ci guarderanno milioni di persone"

L'Inghilterra e la Germania hanno precedenti sia nelle partite maschili che in quelle femminili, con una rivalità che "elettrizza gli appassionati di calcio".

Pubblicato:

Inghilterra-Germania, Voss-Tecklenburg: "Ci guarderanno milioni di persone" Fonte: UEFA

Martina Voss-Tecklenburg ha dichiarato che l’Inghilterra è un’avversaria “da sogno” per la Germania nella finale di domenica di Euro 2022 e ritiene che tutta la pressione sia sulle Leonesse. L’Inghilterra, padrona di casa, affronterà la Germania, otto volte campione d’Europa, in un’avvincente finale a Wembley.

Queste due squadre si sono distinte nel corso del torneo, e c’è molta storia dietro a questo appuntamento.

L’ultima volta che l’Inghilterra ha raggiunto la finale degli Euro femminili, nel 2009, è stata battuta dalla Germania – una delle 21 sconfitte nei 27 incontri delle due squadre.

Ma l’allenatrice della Germania Voss-Tecklenburg non si è limitata a considerare il significato di questa partita, poiché la rivalità tra gli uomini risale al successo dell‘Inghilterra nella finale della Coppa del Mondo del 1966. Quello rimane l’unico titolo importante per le squadre maschili e femminili dell‘Inghilterra.

“È un evento che elettrizza gli appassionati di calcio”, ha dichiarato la Voss-Tecklenburg nella conferenza stampa pre-partita di oggi. “Ha una storia così tradizionale. Per me esiste un solo calcio, non faccio distinzioni tra uomini e donne. Entrambe le squadre sono meritatamente in finale, ed è per questo che tutti non vedono l’ora. Ci saranno milioni di spettatori in tutta Europa. Se ci fosse stato permesso di sognare, avremmo scelto di giocare contro l’Inghilterra in questa finale e non contro nessun altro. Sono nata nel 1967, quindi posso ricordare solo quello che ho visto in TV, ma tutti conoscono la storia tra Germania e Inghilterra e i gol e i rigori di Wembley. Ma questo è il passato”.

Molti di questi precedenti sono stati segnati dai calci di rigore, con gli uomini della Germania che hanno battuto l’Inghilterra dagli 11 metri ai Mondiali del 1990 e a Euro 96 – a Wembley.

“Credo che domani la pressione sia sull’Inghilterra”, ha detto sempre l’allentrice tedesca. “È più su di loro che su di noi, e nel caso in cui ci siano i rigori, dobbiamo trovare il coraggio. A volte serve un po’ di fortuna, ma in quella situazione ogni giocatore è sotto pressione. Può succedere che ci sia un momento particolare. Vogliamo evitarlo, ma se dovesse succedere saremo pronti”.

La vittoria di squadra è ovviamente la preoccupazione principale, anche se c’è anche una battaglia tra la tedesca Alexandra Popp e l’inglese Beth Mead per il Golden Boot, ovvero il titolo di capocannoniere.

Le due giocatrici hanno realizzato sei gol ciascuna – già il maggior numero per le giocatrici in un singolo Euro femminile – e in più Mead ha realizzato quattro assist.

Voss-Tecklenburg, che sarà nuovamente priva di Klara Buhl a causa della COVID-19, ha detto di Popp: “Lavora molto per la squadra, è una giocatrice pazzesca. Chiunque abbia visto la partita contro la Francia ha visto una giocatrice che ha segnato due gol, ma la mia scena preferita è stata all’85° minuto, quando ha corso per 60 metri per bloccare una palla sul fondo. Questo dimostra quanto sia importante, come tutte le altre giocatrici, e questa è la forza della nostra squadra”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...