Virgilio Sport

Lega Serie A con i club: "No alle convocazioni in Paesi che prevedono l'isolamento"

La Lega Serie A, tramite una nota, ha comunicato il proprio sostegno ai club che non vogliono rilasciare i giocatori convocati dalle nazionali.

Pubblicato:

In linea con quanto accaduto per i club di Premier League e di Liga, negli scorsi minuti è arrivata la presa di posizione da parte della Lega Serie A circa le convocazioni dei giocatori nelle rispettive nazionali per la pausa del prossimo settembre.

Serie A, la nota della Lega in merito alle convocazioni

Tramite una nota, la stessa Lega di A ha comunicato il proprio sostegno ai club che non vogliono rilasciare i propri tesserati, in virtù della situazione pandemica e delle relative norme: “La Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che, in occasione della finestra FIFA di settembre 2021, sosterrà in ogni sede la decisione dei propri Club di non rilasciare i calciatori convocati dalle rappresentative nazionali per giocare in paesi al cui rientro in Italia sia previsto l’isolamento fiduciario in ottemperanza alle disposizioni di legge vigenti in materia di virus Sars – Cov – 2“.

La Lega di A, come si legge, si riferisce a quelle convocazioni che comporterebbero la quarantena al rientro, penalizzando di conseguenza i club del campionato: “Diversamente la decisione della FIFA di non estendere le eccezioni alle convocazioni per i paesi dove sussista un obbligo di quarantena al rientro (circolare 1749 FIFA) e le diverse limitazioni connesse alla diffusione della pandemia creerebbero disparità competitive per le squadre che consentissero ai propri tesserati di viaggiare in tali paesi”.

Nazionali, presa di posizione anche per Premier e Liga

Come accennato, anche la Premier League e la Liga hanno seguito la stessa strada. Richard Masters, rappresentante della Premier, ha spiegato in questi termini la scelta: “I club della Premier hanno sempre sostenuto il desiderio dei loro giocatori di rappresentare i loro paesi, ed è motivo di orgoglio per tutti. Tuttavia, i club sono giunti alla conclusione che sarebbe del tutto irragionevole autorizzare i giocatori in questa situazione”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...