,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, Gattuso spiega lo psicodramma Higuain

Il tecnico calabrese sull'arbitraggio: "Abbiamo il VAR, perchè non lo usiamo".

16-01-2019 22:00

Gennaro Gattuso deve rinviare il primo trofeo vinto della sua carriera da allenatore sempre per colpa della Juventus, che prima lo ha battuto in finale di Coppa Italia e in finale di Supercoppa Italiana.

Il Milan non ha giocato una brutta partita, anzi, ma i ragazzi del tecnico calabrese si sono dovuti piegare al colpo di testa di Cristiano Ronaldo: “Devo solo fare i complimenti ai miei ragazzi – ha esordito Gattuso ai microfoni di Rai Sport – abbiamo provato a scalare una montagna. Poi gli episodi li giudicate voi”.

Sull’arbitraggio di Banti: “L’espulsione di Kessie ci sta, però se abbiamo la tecnologia usiamola. Parlo dei fuorigiochi, alla Juve hanno fatto finire due azioni, a noi con Cutrone hanno alzato subito la bandierina. Queste cose non le capisco. Abbiamo dato tutto, ora andiamo avanti. A Genova avremo tante assenze, per questa sera c’è il rammarico e c’è amarezza”.

Un’ultima battuta sulla questione legata a Gonzalo Higuain, in panchina per febbre e subentrato a gara in corso con una evidente scenata di isterismo dopo il triplice fischio nei confronti di Banti per il rigore non concesso su Conti: “Non è successo nulla, ieri aveva 38.5 di febbre e abbiamo fatto di tutto per metterlo in campo, ma stanotte ha dormito poco. Sembra una barzelletta, ma è vero: quando è venuto il principe a salutarci, io non ho voluto che ci raggiungesse perchè avremo corso il rischio che il virus colpisse anche gli altri. La sua ultima al Milan? Mi brucia lo stomaco, mi sto leccando le ferite e devo pensare a tutti gli altri giocatori. Vedremo cosa accadrà domani”.

Il Milan e la Juventus sono sempre in attesa che dal Chelsea arrivi una proposta ufficiale, così da poter dare il via libera all’operazione con i rossoneri pronto all’affondo per strappare al Genoa Piatek.

Intanto i Blues hanno liberato un posto in attacco: Alvaro Morata è vicinissimo a tornare in Spagna e a Madrid, ma questa volta sponda Atletico.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...