Virgilio Sport

Mondiali volley femminile, sfuma il sogno dell'Italia: in finale va il Brasile

Notte amarissima per l'Italia: un Brasile irresistibile a muro s'impone per 3-1 e vola in finale dove affronterà la Serbia. Le Azzurre pagano i troppi errori

Pubblicato:

Si spegne nel modo peggiore, e forse anche meno atteso, il sogno mondiale dell’Italvolley femminile. Le ragazze di Davide Mazzanti, campionesse d’Europa nel 2021 e della Nations League la scorsa estate, non riescono a imitare la nazionale maschile campione del mondo a settembre in Polonia, fallendo anche l’accesso alla finale per l’oro. Ad Apeldoorn il Brasile, che era stato sconfitto per 3-0 dalle Azzurre proprio nella finale di Nations ad Ankara a luglio, si impone per 3-1 con parziali 25-23, 22-25, 26-24, 25-19 e sabato alle ore 20 si giocherà il titolo con la Serbia, che mercoledì aveva sconfitto gli Stati Uniti. Per Egonu e compagne una doccia fredda soprattutto per la prestazione fornita, largamente sotto le aspettative in tutti i fondamentali.

Mondiali volley femminile, Brasile troppo forte: Italia alla finale per il 3° posto

Il Brasile è parso ingiocabile, con tutte le giocatrici su livelli altissimi: ci si aspettava una super Gabi, invece la schiacciatrice ha carburato nel corso del match, dopo che a trascinare la squadra di Zè Roberto erano stati i muri di Gattaz, gli attacchi di Carol e le straordinarie difese di Lorenne. Italia quasi sempre sotto, ma aggrappata al match fino al terzo set, che ha orientato la sfida: Egonu fallisce il set point sul 24-23, il Brasile ringrazia e le Azzurre non si riprendono più, crollando malamente nel quarto parziale. Italia male a muro, in ricezione e troppo prevedibile in attacco, tradita da un’Egonu troppo discontinua e da una ricezione in costante difficoltà. Zè Roberto azzecca tutto, Mazzanti molto meno, a iniziare dalla scelta di fare a meno di Bosetti per larga parte del match. Il Brasile andrà a caccia dell’oro mondiale femminile che manca nel proprio palmares, l’Italia scenderà in campo alle 16 di sabato per un’amarissima finale per il bronzo contro gli Stati Uniti.

ITALIA-BRASILE

1° SET 2° SET 3° SET 4° SET 5° SET
ITALIA 1 23 25 24 19
BRASILE 3 25 22 26 25

Italia-Brasile, 4° set

  • 19-25 La partita si chiude in modo simbolico: ennesimo muro del Brasile che vola in finale. Cocente delusione per l’Italia
  • 19-24 Gabi guadagna il match point
  • 19-23 Muro di Danesi su Carol
  • 18-23 Sylla buca il muro brasiliano
  • 16-22 Lubian è l’ultima ad arrendersi
  • 15-21 Ace di Pietrini, il Brasile ha abbassato la soglia d’attenzione
  • 13-21 Lorenne sbaglia la battuta. Mazzanti alza il muro con Malinov per Orro, ma è tardi
  • 12-21 Mani-fuori di Rosamaria
  • 10-18 Carol implacabile, il Brasile veleggia col cambio palla
  • 10-17 Egonu a segno col bagher, il Brasile si rilassa
  • 8-17 Difesa a dir poco rocambolesca del Brasile sull’attacco di Egonu, poi Paola ci riprova, ma arriva l’ennesimo muro
  • 7-15 Gabi infierisce sulle fragilità dell’Italia
  • 7-14 L’Italia sembra non crederci più. Gabi firma il +7, time out di Mazzanti, ma adesso serve un’impresa
  • 7-13 Egonu spara fuori in lungolinea: Mazzanti rischia tutto con l’ultimo video check, ma è fuori di un soffio
  • 7-12 Entra Bosetti, ma non basta: attacco fuori, il video check non ci salva, il tocco a muro non c’è. Si fa dura
  • 7-11 Film già visto: attacco a tutto braccio di Egonu, Gabi mura. Il Brasile torna a +4
  • 6-8 Riecco la sentenza del muro brasiliano: Gattaz zittisce Sylla
  • 6-6 Egonu a tutto braccio: la palla sembra fuori, ma il video check ci salva
  • 5-6 Egonu difende e Sylla attacca
  • 3-6 Gabi è un fattore determinante in questo match: l’Italia la soffre troppo in ogni fondamentale
  • 2-4 Ace di Danesi, l’Italia prova a lottare
  • 1-4 Pietrini ci sblocca in diagonale
  • 0-4 Altro monster block di Carol su Danesi
  • 0-3 Doppio muro subito da Pietrini e Egonu. Italia all’angolo
  • 0-1 Subito errore di Pietrini

Italia-Brasile, 3° set

  • 24-26 Attacco vincente di Lorenne, il Brasile chiude il set e va avanti per due set a uno. Tutto ancora in gioco, ma peccato per aver perso sul filo un parziale che le Azzurre avevano rimesso in piedi
  • 24-25 Super muro di Gattaz su attacco troppo prevedibile per l’Italia: ora il set point è per il Brasile
  • 24-24 Egonu cerca il tocco del muro, ma osa troppo: palla fuori, brutto errore nel momento peggiore
  • 24-23 Diagonale maestosa di Egonu che sta carburando. Set point Italia
  • 23-22 Ecco Danesi! Monster block di Petalo! Italia in vantaggio!
  • 22-22 Sospetta doppia in palleggio di Nyeme, le italiane quasi smettono di giocare aspettando il fischio, ma alla fine Egonu mette tutti d’accordo
  • 21-21 Mazzanti rimanda in campo Bosetti e i risultati si sono visti subito: gran difesa poi Egonu mette per terra il pallone della parità
  • 19-21 Carol Gattaz ispirata nelle fast questa sera
  • 19-20 È capitan Sylla l’anima dell’Italia in questa fase del match: altra ottima difesa del Brasile, ma alla fine è Miriam schiacciare
  • 17-19 Fallo in palleggio di Macris, l’Italia si riavvicina. Zè Roberto chiama time out
  • 15-19 Una cosa bene e una male: Egonu indovina la diagonale, ma poi sbaglia la battuta. L’Italia non riesce ad andare oltre il cambio palla, che però fa avanzare il contatore brasiliano
  • 14-18 Monster block su Pietrini: attacco troppo debole di un’Italia che si sta disunendo
  • 3-17 Erroraccio di Egonu da posto 2. L’opposto azzurro sta deludendo nel match più importante
  • 13-15 Sylla azzecca il pallonetto, l’Italia resta aggrappata
  • 12-15 Brutto errore di Orro in battuta
  • 12-14 Sylla sembra sparare fuori in diagonale, ma il video check salva l’Italia: palla in campo per un soffio
  • 11-13 Gran servizio di Lubian, questa volta il Brasile difende male e Lorenne attacca fuori
  • 10-13 Egonu a corrente alternata, troppi errori per l’opposto azzurro. Gli errori in battuta del Brasile ci stanno tenendo a galla
  • 7-11 Troppe difficoltà per l’Italia in difesa, Gabi ne approfitta: la schiacciatrice sta entrando in partita
  • 6-10 Scambio lunghissimo e spettacolare, ha la meglio ancora la difesa del Brasile: Rosamaria chiude il punto da seconda linea. L’Italia soffre troppo in ricezione senza Bosetti
  • 6-9 Risposta di Egonu: muro a Gabi, sugli scudi le due stelle delle semifinaliste
  • 5-9 Se entra in partita anche Gabi si fa dura: gran muro, non bisogna farle scappare
  • 5-8 Solito schema: gran difesa brasiliana e attacco potentissimo di Carol
  • 4-7 Gabi mura in faccia a Egonu: scatto Brasile
  • 4-6 Riecco il muro brasiliano: stoppata Pietrini
  • 4-4 Ace di Lubian: questa volta si arrende anche la difesa brasiliana
  • 1-3 Doppio errore di Egonu: a servizio e in attacco
  • 1-1 Orro per Lubian, palla a terra
  • 0-1 Attacco vincente di Carol. Italia in campo con Orro-Egonu, Lubian-Danesi, Sylla-Pietrini.

Italia-Brasile, 2° set

  • 25-22 Altro diagonale vincente di Sylla! L’Italia pareggia i conti! Un set pari ad Apeldoorn!
  • 24-22 Attacco fuori di Gabi: non c’è il tocco di Danesi a muro, vano il video check delle brasiliane. Scatto Italia, doppio set point e time out per Zè Roberto
  • 23-22 Diagonale vincente di Sylla
  • 22-22 Il Brasile non sbaglia un colpo in difesa: fast vincente di Gattaz
  • 19-19 Brutto muro preso da Pietrini
  • 18-18 Scambio spettacolare, Carol lo risolve con un pallonetto
  • 16-16 Egonu croce e delizia: gran diagonale e poi errore banale
  • 15-15 Gran servizio di Lubian e delizioso pallonetto di Sylla: questa le brasiliane non la prendono, è parità
  • 13-15 Mani-fuori di Rosamaria: la numero 7 del Brasile sta imperversando facendo anche la parte della più titolata Gabi
  • 12-13 Classica azione italiana: Orro per Egonu, attacco a tutto braccio e punto
  • 10-12 Ma questo Brasile non finisce mai: Gabi firma la parità, poi ingenua invasione di Orro
  • 10-9 Spettacolare muro di Egonu su Lorenne: l’Italia mette la freccia
  • 9-9 Gran parallela di Pietrini, è parità
  • 8-9 Egonu prova a tenere in partita un’Italia che non riesce a trovare continuità
  • 5-8 Lorenne mvp del match finora: infinita in difesa e super in attacco. Time out Mazzanti
  • 5-7 Pallonetto di Lorenne, le Azzurre faticano nel cambio palla
  • 5-6 Fast di Lubian, l’Italia si salva
  • 3-5 Esce Bosetti, entra Pietrini
  • 2-2 Altro muro dell’Italia con Orro, le azzurre crescono in questo fondamentale dopo un brutto primo set
  • 1-1 Ecco il muro azzurro: Danesi pareggia subito
  • 0-1 Subito monster block di Lorenne, Brasile avanti

Italia-Brasile, 1° set

  • 23-25 Egonu non trova le mani del muro. Primo set al Brasile. Peccato per un’Italia che ha giocato a lungo bene, disunendosi nel finale
  • 23-24 Gran scambio con super difese da ambo le parti, alla fine Sylla mette palla a terra
  • 22-24 Altro super muro, questa volta di Carol: due set point Brasile
  • 22-22 Egonu ci prova due volte: Lorenne salva miracolosamente sul primo tentativo da seconda linea, ma alla fine è punto Italia
  • 21-22 Mazzanti alza il muro con Malinov per Orro, ma così le azzurre perdono in attacco: monster block di Macris
  • 20-21 Un’ispiratissima Rosamaria, al servizio e in attacco, trascina le compagne: mini-break Brasile e sorpasso
  • 20-18 Delizioso pallonetto di Bosetti che beffa Lorenne
  • 19-17 Egonu salva tutto su un servizio poco felice di Orro: gran punto dell’opposto azzurro
  • 15-15 Il Brasile torna sotto: qualche attacco prevedibile e il muro delle brasiliane riportano il match in parità. Time out per Mazzanti
  • 15-13 L’Italia sta forzando in servizio, con qualche errore di troppo, ma la strategia è quella giusta
  • 14-11 Gran diagonale di Sylla e servizio vincente di Bosetti: l’Italia prova la fuga e Zé Roberto chiama time out
  • 12-11 Questa volta è out l’attacco di Gabi. Italia avanti
  • 11-11 Gran fast di Orro per Lubian. Si va avanti punto a punto
  • 10-11 Sfortunata invasione di Orro su attacco di Rosamaria che non aveva inquadrato il campo
  • 9-9 Egonu e Bosetti con un mani-fuori annullano il primo mini break delle brasiliane
  • 7-8 Monster block di Carol su attacco un po’ telefonato di Danesi
  • 5-5 Gran muro di Lubian che stronca Gabi. Avvio equilibratissimo
  • 2-2 E altra risposta di Bosetti. Protagonisti i posti 4 in questo avvio di match
  • 1-2 Altro attacco in diagonale di Rosamaria
  • 1-1 Attacco di Bosetti, pareggio immediato
  • 0-1 Mani-fuori di Rosamaria, il primo punto è delle brasiliane

Mondiali volley femminile, semifinale: Italia a caccia della rivincita contro il Brasile

La Seleçao è stata l’unica squadra capace di rallentare la marcia dell’Italia nella fase eliminatoria del Mondiale 2022. Lo scorso 4 ottobre, nel primo match del secondo girone, le Azzurre si sono arrese al tie break con parziali 20-25, 25-22, 25-22, 21-25, 15-17. Un match combattutissimo, che all’Italia non ha fatto troppo male nell’economia del torneo, non mettendo di fatto mai in discussione la leadership del raggruppamento, ma che ha forse sbloccato psicologicamente le brasiliane, il cui potenziale non è mai stato in discussione, ma che nella prima fase si erano espresse a corrente alternata, non solo nel match perso contro il Giappone.

Il cammino di Italia e Brasile: Azzurre sul velluto, verdeoro sensazionali nel quarto contro il Giappone

Da quel momento, invece, Gabi e compagne non hanno più fallito un colpo almeno fino al quarto di finale contro le stesse nipponiche, che appartiene già alla storia del volley brasiliano: sotto di 2-0, infatti, Zé Roberto ha letteralmente stravolto la propria squadra sul piano tattico e con parecchie sostituzioni, venendo premiato da una rimonta sensazionale che ha riportato la Seleçao tra le prime quattro del mondo, per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni dopo il passaggio a vuoto del 2018 quando, in pieno ricambio generazionale, le sudamericane non raggiunsero neppure i quarti di finale. Ben più regolare il percorso dell’Italia, che ha sempre vinto senza mai dare davvero l’impressione di soffrire nessuna avversaria, se non in rari ed isolati momenti.

Mondiali, Italvolley femminile alla quinta semifinale della propria storia: il bilancio

Fatalmente simile, quindi, lo score di set vinti e persi per Italia e Brasile, entrambe vittoriose nove volte in 10 partite: 29-7 per le Azzurre, 28-10 per le sudamericane. Per l’Italia si tratta della quinta semifinale della propria storia in un Mondiale: il bilancio è finora in parità, con due vittorie, entrambe contro la Cina, nel 2002 e nel 2018, e altrettante sconfitte nel 2006 contro la Russia e nel 2014 ancora contro la Cina, a Milano.

Italia-Brasile volley femminile, i precedenti

Nel volley tra Italia e Brasile in campo femminile non c’è la stessa casistica di precedenti che caratterizza il campo maschile, ma le sfide dirette sono comunque 82. Il bilancio è nettamente favorevole alle sudamericane con 62 successi contro 20 affermazioni azzurre. L’ultimo precedente risale alla Nations League della scorsa estate, con netto 3-0 per l’Italia in finale. Nel Mondiale 2008, invece, la Seleçao si impose con lo stesso risultato nella finale per il terzo posto. In corso gli inni nazionali: ad Apeldoorn è quasi tutto pronto per il via del match! Italia in campo con Orro-Egonu, Lubian-Danesi, Sylla-Bosetti. De Gennaro libero. L’acciaccata Cristina Chirichella parte dalla panchina.

Mondiali volley femminile, sfuma il sogno dell'Italia: in finale va il Brasile Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...