Virgilio Sport

NBA, Rajon Rondo: “Lue? Difficile giocare per uno che non crede in te”

"Westbrook? In passato abbiamo avuto tante battaglie, ma ora non conta più"

Pubblicato:

NBA, Rajon Rondo: “Lue? Difficile giocare per uno che non crede in te” Fonte: (Getty Images)

Rajon Rondo è tornato ai Los Angeles Lakers dopo una breve esperienza ai Clippers, una stagione quella alla corte di Tyronn Lue che ha lasciato l’amaro in bocca al neo gialloviola. Dopo la delusione dei Playoff a Rondo non è piaciuto il rapporto con il suo ex allenatore.

Nella passata stagione Rajon Rondo non sentiva la fiducia di coach Lue, come spiega nel corso della sua presentazione:

“Non sono passati 10 anni da quando ho dimostrato di poter essere d’aiuto in campo, non penso di essere cambiato molto e che il mio gioco sia in declino. Sei forte solo nella misura in cui il tuo allenatore si fida di te, se non lo fa è difficile giocare bene e giocare per lui. Ho parlato con Frank Vogel e mi ha detto che gli mancava la mia presenza nello spogliatoio: questo per me significa tanto perché mi sento valorizzato. Vogel è uno dei motivi per cui sono tornato

Guardando questa squadra e a che punto sono nella mia carriera, penso di poter dare ancora tanto: per me l’unica cosa che conta è vincere, il resto non è importante”  

Rajon Rondo ha anche parlato dell‘attuale roster dei Lakers dove c’è anche Russell Westbrook, per anni suo grande rivale:

“La rosa è competitiva e speciale, c’è un ottimo mix di veterani e giovani che hanno voglia di dimostrare il loro valore. Westbrook? In passato abbiamo avuto tante battaglie, ma ora non conta più: voglio lasciarmi tutto alle spalle e vincere un altro titolo quì”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...