,,
Virgilio Sport SPORT

Roma e Atalanta, tanti rimpianti: pareggio amaro per entrambe

Tra i giallorossi e i bergamaschi termina 1-1: in gol Malinovskyi e Cristante.

Roma e Atalanta non vanno oltre l’1-1 all’Olimpico. Ospiti in vantaggio con Malinovskyi, i padroni di casa pareggiano con Cristante in superiorità numerica. I bergamaschi non riescono così ad agguantare il secondo posto dopo la sconfitta del Milan contro il Sassuolo. La Roma invece spreca il 2-1 alla fine con Dzeko

La prima occasione della partita è per la Roma: cross di Dzeko dalla fascia, Gollini non blocca disturbato da Mkhitaryan ma Pellegrini non ne approfitta e il pallone viene respinto da Djimsiti. Rispondono gli ospiti con Zapata, ma il tiro dell’attaccante colombiano è centrale e Pau Lopez non ha problemi a bloccare. Dopo 2′ Malinovskyi innesa Ilicic che calcia di prima intenzione, trovando ancora la risposta del portiere giallorosso. 

Al 26′ però, Pau Lopez non può nulla: Zapata apre sulla sinistra per Gosens, il cross rasoterra del tedesco è preciso per Malinovskyi che non può sbagliare, portando così in vantaggio l’Atalanta 1-0. Verso la fine del secondo tempo, gli ospiti hanno la possibilità di raddoppiare ma l’estremo difensore giallorosso questa volta dice no a Freuler

Il secondo tempo si apre con un tiro potente di Romero ma fuori dallo specchio della porta. Prova a rispondere la Roma con un’azione personale di Mkhitaryan, la palla finisce però di poco alta sopra la traversa. Un’occasione ghiotta capita al 64′ a Muriel, innescato bene da Zapata: il colombiano calcia malamente da posizione ravvicinata. 

Al 69′ cambia la partita: un’entrata in ritardo di Gosens su Veretout costa il secondo cartellino giallo al tedesco. Atalanta in 10. La superiorità numerica favorisce la Roma, che al 75′ trova il pareggio con Cristante con un tiro potente dalla trequarti. All’81’ Dzeko ha la possibilità di ribaltare il match, ma l’attaccante bosniaco si fa ipnotizzare da Gollini in area di rigore. Il centravanti giallorosso non è in giornata e si divora un altro gol all’88’, mandando tutto solo la palla oltre la traversa con un colpo di testa. Allo scadere, Gollini dice di no a Perez e la partita termina 1-1. Espulso anche Ibanez per seconda ammonizione.

 

OMNISPORT | 22-04-2021 20:28

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...