Virgilio Sport

Serie A2, l'Urania batte la Stella Azzurra nell'anticipo

In una gara rocambolesca e ricca di pathos i Wildcats si impongono 79-77.

18-02-2023 19:22

Serie A2, l'Urania batte la Stella Azzurra nell'anticipo

In una gara rocambolesca e ricca di pathos Urania gela la Stella Azzurra con una tripla mozzafiato di Amato, 79-77. Dopo un primo tempo controllato i Wildcats subiscono un brusco parziale, 20-0 firmato da Wilson e Rullo che fanno scivolare Milano sino a meno 9 nella ripresa. Un rabbioso finale di Pullazi e Hill e prima, e gli acuti di un Amato inarrestabile dopo, regalano la vittoria e la quarta, storica e già aritmetica, salvezza consecutiva per i rossoblu.

LA GARA

Avvio al piccolo trotto per entrambe le squadra, ritmo blando e poche conclusioni in transizione, meglio i Wildcats che con pazienza colpiscono con Ebeling protagonista, 7-0. Reagisce Roma che si affida al talento di Wilson ed all’esperienza di Giachetti, Givens appoggia il meno 1, 8-7. Pullazi prova a respingere il primo assalto degli ospiti, preziose due assistenze di Montano, del Principe anche il botto del massimo vantaggio, 18-13 al 10’. Spreca un paio di buone opportunità per allungare Milano, la Stella Azzurra resta in scia dopo il canestro di Pugliatti, 24-19. Piunti prova a suonare la carica, fondamentali i recuperi difensivi del capitano, Wilson però è ancora on fire, 28-24. Momento complesso per Urania che perde fluidità offensiva, è Pullazi a caricarsi sulle spalle i Wildcats, sua l’assistenza che premia Potts per la tripla dall’angolo del primo vantaggio in doppia cifra, 37-26. Recupero capitolino in chiusura di quarto, Giachetti e Givens riportano a meno 5 gli ospiti all’intervallo, 37-32. Dopo l’intervallo sale la pressione degli uomini di coach Bechi, blackout rossoblu in attacco, inevitabile il sorpasso di Innocenti, 37-39. Spariscono dal campo Potts e compagni storditi dal pressing degli avversari, 37-44 dopo la tripla di Rullo. Si dilata sino a più 9 il margine dell’E-Gap (0-20 il parziale per i romani) con il solito indemoniato Wilson. Una fiammata di Hill, Amato e Potts non argina il controllo del match della Stella Azzurra che è avanti alla penultima sirena, 55-58. Ci prova con cuore ma poca lucidità la truppa di coach Davide Villa, Giachetti e Wilson tengono lontani i Wildcats, 58-65. Cinismo che sembra non mancare alla E-Gap, sale però in cattedra Amato che griffa un parziale che riporta in parità a quota 71, Urania stecca il possesso per il sorpasso, immediata la punizione di Innocenti, 71-72. Botta e risposta tra Pullazi e Rullo, ancora il gladiatore romano dalla lunetta trascina Milano, 76-75. Sono ancora la premiata ditta Wilson-Rullo-Giachetti a costruire il possesso che gela l’Allianz Cloud con 3 secondi sul cronometro. Le emozioni non sono finite, Amato inventa il siluro che affonda la Stella Azzurra, sull’ultimo disperato tentativo degli ospiti è Hill a produrre il recupero decisivo, 79-77.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...