Virgilio Sport

Sofia Goggia lascia l'ospedale dopo la frattura: le condizioni

La campionessa olimpica, Sofia Goggia, ha subito un infortunio che la terrà lontana dalle piste da sci almeno per sei settimane

Pubblicato:

Sofia Goggia ha lasciato la clinica La Madonnina, dove era stata trasferita dopo la caduta che ha segnato questa splendida stagione appena iniziata. L’olimpionica della discesa, a cui è stata diagnosticata dai dottori Herbert Schoenhuber e Andrea Panzeri della Commissione Medica Fisi la frattura del piatto tibiale laterale del ginocchio destro, fa ritorno a casa e da mercoledì comincerà un nuovo percorso, quello della rieducazione in vista del pieno recupero fisico.

Sofia Goggia saluta i Mondiali

“Provo un enorme dispiacere nel non correre i Mondiali e difendere i colori della mia nazione, però le cose stanno così e vanno accettate – ha detto l’azzurra all’uscita dall’ospedale -. Lavorerò per tornare in pista nelle migliori condizioni, nei prossimi due mesi penserò esclusivamente al recupero, non mi spaventano i dolori fisici. Mi sono arrivati tantissimi messaggi di affetto e ringrazio tutti coloro che mi hanno scritto, non posso fisicamente rispondere a tutti ma sono nel mio cuore”.

Sofia si riferisce agli impegni in calendario a Cortina, che l’avrebbero sicuramente vista tra le azzurre protagoniste. Ma quanto avvenuto, esclude l’eventualità della sua presenza, come confermato dalla stessa sciatrice.

Frattura non verrà operata: stop di sei settimane per la Goggia

Lo scenario peggiore, per ora, sembra scongiurato dall’evidenza degli esami strumentali a cui è stata sottoposta la Goggia, la quale non verrà operata e i cui legamenti hanno tenuto alle conseguenze dell’infortunio. Il medico Fisi, Stefano De Agostini ha fornito infatti alcune decisivi dettagli, sulle condizioni della campionessa olimpica: “Un peccato enorme dover rinunciare ai Mondiali, ma come magra consolazione, dobbiamo essere comunque contenti, in previsioni future, del fatto che il crociato abbia tenuto”.

“Gli esami hanno in realtà evidenziato che il problema è una frattura composta del piatto tibiale laterale. Dunque una frattura non importantissima dal punto di vista prettamente anatomico. Una frattura che non necessita di un intervento chirurgico, ma che la terrà ferma almeno sei settimane“, le parole dello specialista.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...