Virgilio Sport

Taglio stipendi, le parole di Tommasi scatenano il web

"Proposta vergognosa" l'ha definita l'ex calciatore della Roma ma i social hanno preso posizione ben chiara

Pubblicato:

Taglio stipendi, le parole di Tommasi scatenano il web Fonte: Ansa

Non si placano le polemiche per il taglio degli stipendi nel campionato di serie A fermo a causa del coronavirus. La situazione si è inasprita con l’ennesimo scontro tra Lega e Associazione Calciatori. L’ultima puntata ha visto le parole di fuoco del presidente Damiano Tommasi che ha parlato di “proposta vergognosa” da parte dei club sul taglio del 33%. In rete i tifosi e gli appassionati hanno preso posizione e anche qui la rabbia è tangibile.

Scontro Lega-Aic, proposta club

Ieri la Lega Serie A ha deciso il taglio degli stipendi dei calciatori, a esclusione di quelli della Juve che hanno già raggiunto un accordo con il club bianconero. Il taglio sarà di un 1/3 della retribuzione totale annua lorda nel caso non si possa riprendere l’attività sportiva per questa stagione, e una riduzione di 1/6 qualora si riprenda prima o durante l’estate.

Scontro Lega-Aic, la risposta di Tommasi

È una proposta vergognosa e irricevibile – ha detto il vicepresidente Aic, Umberto Calcagno all’Ansa – È chiara l’indicazione che si vuol far pagare solo ai calciatori gli eventuali danni della crisi”. Poco dopo ha rincarato la dose anche il presidente Tommasi: “I giocatori stavano già trattando, questo comportamento mi pare una follia”.

I social si schierano

In un momento storico come questo, con la gente a casa, in piena crisi economica per la maggior parte delle attività, le parole di difesa corporativa da parte di Tommasi per una categoria ritenuta comunque privilegiata ed agiata, sono sembrate stridere con il contesto del paese in lotta con il Covid-19. Ed è per questo che i commenti non sono stati tenere, con i calciatori e in particolare con l’ex giocatore della Roma.

Ecco alcuni commenti al veleno: “Tommasi è un pagliaccio, più inutile dei vari Dal Pino e Gravina nei loro ruoli fondamentali per il movimento del calcio italiano” scrive qualcuno; “L’unica cosa vergognosa è che #Tommasi faccia un comunicato per dire che pur non lavorando e non allenandosi i calciatori debbano percepire lo stipendio. Ridicolo”; “Dispiace dirlo ma il mestiere di sindacalista dei calciatori non fa proprio per #tommasi …non ne azzecca una…” e c’è anche chi va oltre: “scusa #tommasi hai voluto la sospensione. Ora non accetti il taglio ma dimettiti”.

E ancora: “Vergognosa e irricevibile? Lo ha affermato sul serio o è una fake? Faccina che alza gli occhi verso il cielo se è vera caro sig. Tommasi si vergogni”; “domanda seria. il mandato di Tommasi quando termina?”; “E Tommasi difende degli sciacalli a cui è stato chiesto di rinunciare al 30% di uno stipendio che non é certo quello di un operaio…”; “Ma di preciso Tommasi che vuole? Non vuole fare tornar a giocare. Non vuole i tagli dello stipendio. Parla parla parla parla e avesse detto qualcosa in tutto quello che dice”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Lazio
Cagliari - Juventus
SERIE B:
Reggiana - Cosenza
Palermo - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...